Addio Red Bull, c’è già la data: ecco l’annuncio

La Red Bull si gode il trionfo nel Mondiale 2023 ma potrebbe presto prendere una decisione importante. E’ arrivata un’altra conferma

Sono giorni di duro lavoro per tutti i team di Formula 1 alle prese con la realizzazione delle nuovo monoposto che gareggeranno nel Mondiale 2024, al via a inizio marzo con il primo GP in Bahrain.

Red Bull addio Perez dichiarazioni Horner
Red Bull, un addio è possibile (Ansa) – Sportitalia.it

Non fa eccezione la Red Bull. Nella fabbrica di Milton Keynes, tecnici e ingegneri sono impegnati nel migliorare ulteriormente una vettura che, nello scorso Mondiale, ha mostrato ben pochi punti deboli, vincendo tutti i GP ad eccezione di quello di Singapore nel quale si è imposto Carlos Sainz su Ferrari.

L’impressione è che il dominio della Red Bull possa proseguire, inarrestabile, anche nella prossima stagione. Ne sono convinti anche gli stessi rivali. Emblematiche a riguardo le recenti dichiarazioni di Charles Leclerc, il quale si è detto fiducioso sulla nuova Ferrari sottolineando però, al contempo, che se la Red Bull dovesse migliorare ulteriormente il rischio di essere battuti di nuovi sarà inevitabile.

Red Bull che punterà nuovamente su Sergio Perez anche nel 2024, stagione che si preannuncia decisiva per il futuro del pilota messicano.

Red Bull, Horner avvisa Perez

Alla stregua di altri piloti, anche Perez ha il contratto in scadenza al termine del prossimo Mondiale. La scorsa stagione si era ipotizzato addirittura un addio anticipato con la Red Bull insoddisfatta per i risultati decisamente deludenti ottenuti da Checo nella seconda parte del Mondiale.

Un rendimento che ha fatto storcere il naso soprattutto a Helmut Marko mai tenero nei suoi giudizi nei confronti di Perez poi confermato per affiancare nuovamente Verstappen. Ma per quanto ?

Red Bull addio Perez dichiarazioni Horner
Christian Horner avvisa Sergio Perez (Ansa) – Sportitalia.it

Della situazione di Perez ha parlato Christian Horner in un’intervista su Sky Sport Uk. Il team principal della Red Bull ha confermato, implicitamente, che la permanenza del pilota messicano è tutt’altro che scontata: “Verstappen e Perez sono una coppia di grande successo – si legge nelle dichiarazioni riprese da Tuttosport – Sergio ha ottenuto buoni risultati con noi ma per il 2025 è tutto aperto e abbiamo diverse opzioni. La scelta si baserà sui risultati che otterrà.

Dipende tutto da Perez insomma. Il messicano deve ritrovare assolutamente la continuità di rendimento mostrata all’inizio del Mondiale 2023, nel quale è riuscito a vincere due GP (a Jeddah e Baku), insidiando anche Verstappen in vetta alla classifica  Tra i suoi possibili sostituti spicca la candidatura di Daniel Ricciardo che potrebbe tornare in Red Bull sei anno dopo l’addio avvenuto nel 2018.