Choc in MotoGP, speranze svanite: li salta tutti

Un protagonista della MotoGP ha ricevuto una brutta notizia: sarà costretto a rinunciare a diversi appuntamenti

È orami iniziato il conto alla rovescia in vista della partenza della stagione 2024 del Motomondiale, proprio per questo non può che essere destinata a crescere l’adrenalina da parte di addetti ai lavori e appassionati. In attesa delle gare, svolgono sempre un ruolo importante i test prestagionali, che consentono ai piloti di prendere contatto con la nuova moto e valutare eventuali cambiamenti per cercare di renderla più performante.

Brutta tegola in MotoGP: Morbidelli salta i test
Ko Morbidelli: salta i test (Lapresse) Sportitalia.it

Ogni dettaglio anche in questa fase non deve essere trascurato, visto che rappresenta il primo contatto tra la due ruote e la pista. Purtroppo, però, a questa fase non parteciperà uno dei centauri di MotoGP più amati, costretto a fermarsi a causa di un problema fisico, in attesa di rivederlo a breve.

Essere vittima di un infortunio per uno sportivo non è mai l’ideale, soprattutto se questo si verifica in un momento cruciale dell’annata e si è costretti per questo a dover fare da spettatore ai colleghi.

Brutta tegola in MotoGP: Morbidelli salta i test

Una situazione di questo tipo coinvolge Franco Morbidelli, reduce da una brutta caduta a Portimao, dove lui stesso si era notevolmente spaventato visto che aveva perso conoscenza per qualche minuto. Determinante era stato l’intervento di Marc Marquez, che lui non aveva mancato di ringraziare, che lo aveva soccorso prontamente, oltre a quello dei medici in pista.

pilota MotoGP appuntamenti saltati
Franco Morbidelli dovrà fare da spettatore ai colleghi – Foto | ANSA – Sportitalia.it

Gli esami clinici a cui si era sottoposto in Portogallo avevano escluso il peggio, ma ora il quadro sembra essere diverso, al punto tale da costringerlo a saltare tutti i test attualmente in corso a Sepang. Una botta certamente difficile da digerire per lui, che non vedeva l’ora di salire in sella alla sua Pramac e fare il possibile per farla rendere al meglio.

In casi come quello di Franco Morbidelli forzare i tempi non rappresenta mai la scelta ideale, proprio per questo una volta tornato in Italia si è scelto di sottoporlo a ulteriori accertamenti così da avere una valutazione più chiara e completa. Il pilota, come ha riferito il team Pramac in un comunicato, è stato infatti visitato dal Prof. Franco Servadei, neurologo e Dott. Roberto Donati per poter chiarire meglio il suo stato di salute. L’italiano era stato infatti anche ricoverato all’ospedale di Fano per alcuni esami necessari per la presenza di un coagulo di sangue alla testa.

La situazione resta comunque buona, ma i medici gli hanno consigliato di non riprendere l’attività sportiva per le prossime tre settimane, così da riprendersi al meglio. Il centauro sarà così costretto a saltare tutte le sessioni di test previste per la MotoGP, quindi oltre a quella in Malesia attualmente in corso anche quelli che si svolgeranno in Qatar il 19 e il 20 febbraio.

Salvo imprevisti, avremo così la possibilità di rivederlo in sella alla moto in occasione della prima gara di MotoGP della stagione, prevista a Losail dall’8 al 10 marzo.