Djokovic contro tutti, altro che Sinner e Alcaraz: questi sono fortissimi

Altro che Jannik Sinner e Carlos Alcaraz! Il numero 1 del tennis, Novak Djokovic, li sfiderà tutti: sono davvero ‘fuori categoria’

Il re del tennis non ha alcuna intenzione di abdicare. Nonostante una concorrenza sempre più agguerrita e giovane, Novak Djokovic, 36 anni, non vuole farsi da parte.

Djokovic li sfiderà tutti: altro che Sinner e Alcaraz
Sono fortissimi e Djokovic li sfiderà tutti (LaPresse)-sportitalia.it

Il serbo è pronto a tirare fuori gli artigli per rintuzzare gli attacchi al suo trono da parte di Jannik Sinner e Carlos Alcaraz che nella scorsa stagione gli hanno inflitto i due più cocenti ko: l’altoatesino nella semifinale di Coppa Davis e lo spagnolo nell’ultimo atto di Wimbledon.

Le uniche macchie in un 2023 altrimenti perfetto: il serbo ha messo in bacheca i tre restanti titoli del Grande Slam e le Atp Finals di Torino di fine anno battendo in finale Jannik Sinner. Insomma, il campione di Belgrado, a dispetto dei suoi quasi 37 anni (li compirà il prossimo 22 maggio), ha di nuovo ‘dato la paga’, per usare un’espressione del gergo motociclistico, a tutti i suoi avversari, giovani e navigati, dimostrando di essere il migliore del circuito tennistico mondiale.

Eppure, come detto, Djokovic non è ancora sazio, ha tutta l’intenzione di continuare a vincere per rimpinguare il suo già sbalorditivo palmares (24 titoli dello Slam, nessuno come lui) e per farlo sfiderà tutti i più grandi in assoluto, altro che Sinner e Alcaraz.

Novak Djokovic tra i candidati ai “Laureus World Sports”: nella rosa presente anche Lionel Messi

Con uno strepitoso 2023 Nole ha convinto (forse) gli ultimi scettici sul fatto di essere il GOAT con una racchetta in mano. Non per nulla, il fuoriclasse serbo è nella rosa dei candidati alla vittoria finale del “Laureus World Sportman of the Year” (Sportivo dell’anno) dove se la dovrà vedere con avversari davvero ‘hors catégorie’, come direbbero gli appassionati di ciclismo (al Tour de France l’espressione indica le salite più dure), cioè ‘fuori categoria’ anche perché non appartenenti al suo stesso ambito sportivo.

Messi tra gli sfidanti di Djokovic al titolo di 'Sportivo dell'anno'
Messi e Djokovic nella rosa dei candidati a “Sportivo dell’anno” (LaPresse)-sportitalia.it

Nella rosa dei candidati per il 2023, infatti, figura anche il vincitore del 2022, quel Lionel Messi che ha sbaragliato la concorrenza in virtù del Mondiale vinto in Qatar e che punta al bis grazie alla conquista dell’ennesimo Pallone d’oro e della League Cup Concacaf con il suo Inter Miami.

Comunque, non solo la ‘Pulce’ argentina. Sono, infatti, tanti i big in corsa tra cui il tre volte iridato di Formula Uno, Max Verstappen, vincitore di 19 Gran Premi su 22, il campione di atletica Noah Lyles e soprattutto il bomber del Manchester City, Erling Haaland, decisivo nella conquista del Triplete da parte Citizens grazie a 56 gol (più 9 assist) in 55 apparizioni.

Una grande concorrenza, dunque, ma che non spaventa Novak Djovovic, dato tra i principali favoriti, che nel frattempo ha ringraziato per la nomination a un premio così prestigioso che certifica la crescita in questi anni di tutto il movimento tennistico.

Impostazioni privacy