Fiorentina, a Bergamo si chiude il ciclo Italiano

Il momento di metterci la faccia e rialzarsi, prendersi le proprie responsabilità e finire nel modo migliore contro l’Atalanta. Così Martinez Quarta uno dei leader della Fiorentina alla vigilia della sfida contro la Dea dopo la pesante sconfitta contro l’Olympiacos nella finale di Atene. Un ko che fa ancora troppo male come sottolinea Dodo con il terzino viola che sottolinea le responsabilità della squadra e ringrazia dal profondo tutto il tifo viola.

Fiorentina, la delusione dei tifosi (un ciclo finito)

Un tifo viola che ha manifestato il proprio disappunto e la propria delusione tramite un comunicato dopo la terza finale persa in due stagioni e un mercato di gennaio che ha lasciato a desiderare i sostenitori gigliati. Martedì la società parlerà in conferenza stampa e molte cose potranno essere chiarite. Italiano è oramai al passo d’addio e lascerà dove aveva trovato il primo successo contro una big il 2-1 alla Dea timbrato Dusan Vlahovic. Dopo Bergamo si penserà al futuro con la Fiorentina che sta valutando la figura di Raffaele Palladino come prossimo allenatore gigliato. Un tecnico quello del Monza che ha ben figurato nelle due stagioni in Brianza. Con un gioco frizzante e una squadra che ha saputo ottenere risultati sorprendenti. Palladino quindi per il futuro con Italiano che al Gewiss proverà a  chiudere al meglio un ciclo che rimarrà però sempre macchiato dall’assenza di un trofeo.

Impostazioni privacy