US Open, Djokovic fallisce la grande impresa: a sorpresa vince Medvedev

327

Sul più bello, quando al completamento del Grande Slam mancava solo un’ultima partita, Novak Djokovic esce clamorosamente battuto nella finale dello US Open in tre set dal russo Medvedev

US Open Djokovic
Novak Djokovic, clamorosamente sconfitto in una delle partite più importanti della sua carriera (Getty Images)

Tutto il mondo era con il fiato sospeso a guardarlo: e nessuno si sarebbe aspettato una conclusione di questo tipo. Ma così è andata. Paura di vincere, braccino, senso di inadeguatezza, Fatto sta che Djokovic perde la partita più importante della sua vita, forse quella giocata peggio in assoluto.Finisce 6-4 6-4 6-4 per Medvedev e il sogno del Grande Slam sfuma incredibilmente sul più bello.

US Open, Djokovic bastonato da Medvedev

La partita per Novak Djokovic, numero #1 del mondo e testa di serie #1 di Flushing Meadows è stata un’autentica agonia. In grandissima sofferenza fin dall’inizio sul servizio di Medvedev, Djokovic fatica molto a prendere le distanze al suo avversario sia sulla prima che sulla seconda palla di servizio. Subisce subito un break, fallisce l’occasione di controbreakare e si trascina fino al decimo game che perde 6-4 senza mai dare l’impressione di riuscire a trovare i suoi colpi. Il secondo set se possibile è addirittura peggio. Tanti errori, molta incertezza e una faccia che non promette nulla di buono: Djokovic trascina il match per un po’ sprecando ben cinque palle break, tre nel secondo e due nel quarto game, prima di cedere il servizio e andare in affanno fino al termine.

LEGGI ANCHE > US Open, nella finale delle esordienti vince Emma Raducanu

US Open Medvedev
Daniil Medvedev, vince al terzo tentativo il suo primo torneo di uno slam (Getty Images)

Una sconfitta bruciante

Il terzo set vede un Djokovic quasi irriconoscibile subire quattro game consecutivi e andare sull’1-5 prima di azzardare una reazione che è soprattutto d’orgoglio. Il serbo annulla un match point, conquista tre game, si ritrova con la gente che è completamente dalla sua parte e vuole l’impresa. Per quanto amato Djokovic non è certo il tennista preferito allo US Open, gli applausi di Flushing Meadows sono quasi sempre per i suoi avversari.

Quasi si sorprende Nole che il pubblico stia dalla sua parte: qualcuno addirittura ulula sulle prime palle di servizio di Medv edev che sul 5-4 ha a disposizione due match point. Il primo si rivela un doppio fallo, ma sul secondo il russo chiude.

Prima vittoria in un torneo dello Slam al terzo tentativo per Medvedev alla sua tredicesima vittoria in carriera, la più importante. Djok ovic spreca la più importante occasione della sua vita, quella di entrare nella storia con una vittoria da regalare agli annali.