Ferrari, arriva la svolta decisiva: i tifosi tornano a sognare in grande

853

Ferrari, arriva la svolta decisiva: i tifosi tornano a sognare in grande. Le indiscrezioni confermano la novità prevista per il prossimo ottobre

Ferrari Monza
La Ferrari di Leclerc sui cordoli di Monza (Foto: Getty)

Grandi novità bollono in pentola in casa Ferrari. I deludenti risultati ottenuti nel Gran Premio di Monza, peraltro ampiamente previsti, non bloccano il processo di sviluppo e di crescita della casa di Maranello in vista del finale di stagione ma soprattutto della prossima. Il Mondiale del 2022, grazie soprattutto all’entrata in vigore del nuovo regolamento, viene visto dal management e dall’intero staff tecnico come quello della svolta decisiva. L’obiettivo di tutti è uno solo: riportare la Rossa dopo tanti, troppi anni, a competere per il titolo mondiale nel minor tempo possibile.

LEGGI ANCHE>>>Ferrari, le dichiarazioni di Binotto a Monza: i tifosi sperano

LEGGI ANCHE>>>Ferrari, Charles Leclerc ha una certezza: l’annuncio sul Mondiale

Il team principal Mattia Binotto non ha mai nascosto del resto che per attuali possiiblità la stagione di Charles Leclerc e Carlos Sainz sarebbe stata di assoluta transizione e che tutti gli sforzi erano proiettati in vista del prossimo anno. In casa Ferrari c’è la convinzione che con il niovo regolamento, tutti i team ripartiranno da zero e che in un colpo solo sarà cancellato il duopolio Mercedes-Red Bull. Per questo a Maranello si lavora da tempo in ottica 2022 con l’obiettivo dichiarato di rendere la Ferrari da subito molto competitiva.

LEGGI ANCHE>>>Formula 1, la bordata di Sainz alla Ferrari: tifosi esterrefatti!

Ferrari Binotto
Mattia Binotto, team principal della Ferrari (Foto: Getty)

Ferrari, ariva la nuova power unit: probabile esordio a ottobre nel Gran Premio di Austin

Entro il termine dell’attuale stagione, la Ferrari monterà la quarta power unit, accettando così un’inevitabile penalità sulla griglia di partenza dell’evento prescelto. Mattia Binotto non ha nascosto l’attesa per questo nuovo propulsore che andrà parzialmente a colmare il deficit di potenza visto in questa stagione e che sarà importante in vista del 2022. La Ferrari sta lavorando a pieno ritmo per la nuova specifica per portarla in pista prima possibile, presumibilmente in Turchia o ad Austin, nel mese di ottobre. Secondo indiscrezioni non smentite, la Ferrari beneficierà di 10-15 cavalli di potenza in più che dovrebbe portare importanti benefici alle vetture di Leclerc e Sainz.