MotoGP, doppio assalto italiano al Mondiale: adesso è ufficiale

150

MotoGP, doppio assalto italiano al Mondiale: adesso è ufficiale e tutti conoscono il loro destino. Tifosi al settimo cielo

Andrea Dovizioso torna dopo la Ducati (Getty Images)

Poco alla volta tutti i tasselli per la prossimo stagione della MotoGP stanno andando al posto giusto e oggi alla vigilia del GP di San Marino a Misano è arrivato un doppio annuncio importante. Andrea Dovizioso ufficialmente con il Team Petronas e Franco Morbidelli con il Team Yamaha.

In realtà era tutto scritto da qualche giorno, ma ci sono comunque sorprese importanti perché il Dovi non terminerà il contratto e dicembre ma ha firmato fino al 2022. Invece Morbidelli sarà compagno di Fabio Quartararo, con il quale aveva già corso in Petronas, fino al 2023.

Felicissimo Dovizioso che rientra dalla porta principale a 35 anni: “Non mi aspettavo di tornare in MotoGP in questo modo, ma non ho mai chiuso la porta in faccia ed è bello essere qui con Yamaha e Petronas. Sarà interessante guidare una moto completamente diversa da quella precedente e correre con Yamaha è sempre stato il mio sogno”.

LEGGI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Valentino Rossi lo farà nel GP di Misano: tifosi entusiasti – FOTO

MotoGP, doppio assalto italiano al Mondiale: le parole ufficiali dei piloti

Ma è anche il giusto premio per le qualità di Franco Morbidelli che passa subito alla  Yamaha ufficiale. Importante è la durata del contratto che non coprirà solo la prossima stagione ma anche quella successiva.

MotoGP Morbidelli
Franco Morbidelli (Getty Images)

L’italo-brasiliano rientrerà proprio nel weekend di Misano dopo l’infortunio al ginocchio patito prima dell’estate ed è un bel regalo. “Non vedo l’ora di salire sulla Yamaha M1 su una pista che conosco bene e dove ho grandi ricordi. Sono davvero felice che si apra in anticipo un nuovo capitolo della mia carriera”.