Superbike Catalogna Gara 1, vince Redding, Razgatlioglu si ferma

84

Splendida vittoria della Ducati che conquista il podio della prova di Superbihe in Catalogna con la vittoria di Redding, problemi meccanici per Razgatlioglu che si ritira

Superbike Redding
Torna alla vittoria Scott Redding in Superbike (Getty Images)

Era dal 2012 che la Ducati non conquistava una tripletta piena sul podio della Superbike. Un risultato splendido in una gara non facile e condizionata da una pioggia battente e da una pista allagata in più punti.

Superbike Catalogna, Gara #1 vince Redding

Rea e Razgatlioglu partono bene. Paradossalmente è proprio Redding a scattare malissimo dalla griglia di partenza ritrovandosi molto indietro, nel traffico e sotto una nube impressionante di acqua e vapore. E mentre davanti Rea e Razgatlioglu provano ad alzare il ritmo con Bassani decisamente a suo agio nonostante la pioggia, Redding inizia a costruire la sua clamorosa rimonta. In bella evidenza anche Van der Mark che con la BMW che fissa il record sul giro e arriva a ridosso. Poi, a metà gara, il ritmo di Rea si riduce sensibilmente.

LEGGI ANCHE > MotoGP Imola qualifiche, poker Ducati: pole Bagnaia, Valentino Rossi cade

Superbike Redding
Scott Redding, due vittorie in tre gare a Navarra (Getty Images)

Ordine d’arrivo e classifica generale

Quando Razgatlioglu è pronto a sferrare il suo attacco ai danni del campione del mondo ecco il clamoroso colpo di scena. La Yamaha di Razgatlioglu si ferma: e il leader del mondiale è costretto al ritiro. Niente punti per lui. Le Ducati si scatenano e Rea non riesce in alcun modo a reggere il ritmo delle moto italiane. Alla fine il nordirlandese si accontenta del quarto posto, che vale 13 punti e la leadership nel mondiale.

Il rush finale è una questione di famiglia. Redding, scatenato al termine di una rimonta davvero notevole, ne ha di più e conquista una vittoria splendida, difficile e meritata, l’undicesima della sua carriera – la sesta di questa stagione, davanti a Bassani (primo podio in carriera) con Rinaldi al terzo posto. Rea solo al quarto posto, torna comunque al comando della classifica generale a quota 276 davanti a Razgatlioglu, fermo a 270 con Redding che sale a 323. Domani Superpole Race alle 11.10 e gara #2 alle 15.15.