Copa Libertadores, la finale è di nuovo tutta brasiliana: a suon di gol

170

Sarà tra Flamengo e Palmeiras la finale dell’edizione 2021 di Copa Libertadores, la squadra rubronegra vince in Ecuador e raggiunge il Palmeiras che aveva eliminato l’Atletico Mineiro  

Libertadores Flamengo
Bruno Henrique, quattro gol in due semifinali per il Flamengo (Getty Images)

La partita dell’anno per il calcio sudamericano è servita. Sono Flamengo e Palmeiras le due squadre che si affronteranno nella finale di Copa Libertadores in programma a Montevideo.

Copa Libertadores, Flamengo vs Palmeiras

La semifinale di ritorno del Flamengo a Guayaquil contro il Barcelona è stata un autentico capolavoro. Forte della vittoria per 2-0 al Maracanà con una doppietta di Bruno Henrique, il Flamengo ha concesso un bis autorevolissimo. Gara dominata dall’inizio alla fine: la squadra di Renato “Gaucho” Portaluppi gioca un calcio splendido. Concessi dieci minuti ai padroni di casa il Flamengo sfiora due gol, segna ancora con Bruno Henrique, pescato da uno lungo rilancio di Everton Ribeiro.  Poi colpisce anche una traversa con Andreas Pereira e raddoppia, sempre con Bruno Henrique e sempre su lancio di Everton Ribeiro accompagnato da Gabigol. Un dominio assoluto e incondizionato che riporta il Flamengo in finale dopo due anni.

LEGGI ANCHE > Juventus-Chelsea 1-0, Highlights, Voti e Tabellino: Chiesa, e sofferenza

Libertadores Flamengo
La torcida del Flamengo, due finali di Libertadores in due anni (Getty Images)

Il Palmeiras difende il titolo

Il Flamengo affronterà il Palmeiras, in una delle sfide più classiche del calcio sudamericano. I Verdao nella prima semifinale hanno eliminato l’Atletico Mineiro, attualmente leader del Brasileirao dopo due pareggi, grazie a un gol segnato in trasferta.

Le due squadre sono ai vertici del Brasileirao, 38 punti il Palmeiras, 35 il Flamengo, che vanta il miglior attacco del campionato. Si giocherà al Centenario di Montevideo il 27 novembre. Palmeiras, campione in carica, due vittorie in cinque finali. Flamengo che torna a giocarsi il titolo dopo la vittoria del 2019 contro il River Plate, la seconda in due finali.