Sampdoria-Udinese 3-3, Voti e Tabellino: gol e spettacolo a Marassi

123

Finisce in parità tra Sampdoria e Udinese al termine di una partita piacevole e divertente con tante occasioni e numerosi capovolgimenti di fronte

Sampdoria Udinese
Gara piacevole ed equilibrata tra Sampdoria e Udinese (Getty Images)

Gara piacevole e incerta quella tra Sampdoria e Udinese che si affrontano a viso aperto e, complice qualche incertezza difensiva, offrono una carrellata di gol di altisssimo livello.

Sampdoria-Udinese 3-3

Gara piacevole tra Udinese e Sampdoria che inizia con una serie di opportunità equamente distribuite su un fronte e sull’altro. Ad andare in vantaggio sono i friulani: intelligente appoggio di Deulofeu che aspetta Pereyra il cui tiro, precisissimo, sorprende Audero.

La Samp pareggia su una bizzarra autorete: gran tiro di Candreva che si stampa sulla traversa, la palla rimbalza addosso a Stryger Larsen e si insacca. In un primo tempo sempre piacevole, con note di merito per una gran conclusione di Adrien Silva e una splendida parata di Audero su conclusione insidiosissima di Samir, arriva il vantaggio dell’Udinese, al 42’ con Beto: gol sugli sviluppi di un calcio d’angolo. L’arbitro convalida, il guardalinee no. Si ricorre al VAR e alla fine il gol viene assegnato.

La Sampdoria cresce notevolmente di ritmo nel secondo tempo: qualche discussione sul calcio di rigore concesso  da Orsato per un intervento di Silvestri su Caputo. Il fallo sembra esserci anche se Caputo, prima di subire l’impatto, dà l’impressione di mancare il tiro. Proteste garbate da parte dell’Udinese, ma Quagliarella (178 gol in Serie A) trasforma. Bomber infinito, sempre più vicino al duecentesimo gol in carriera, sono 192… Ma la vera impresa è quella di Candreva che concretizza un buon momento della Sampdoria con una strepitosa conclusione da almeno trenta metri, interno sinistro mostruoso all’incrocio dei pali. Un gol fantastico…

In una partita che non si può dare per scontata l’Udinese ha il grande merito di trovare dalla panchina le risorse utili a rimettere in equilibrio la gara. Dal calcio d’angolo svetta Nuytinck sul primo angolo dell’area piccola e il suo appoggio consente a Forestieri di insaccare il gol del pareggio. Gran bella partita, con la Samp che interrompe una striscia negativa di due sconfitte consecutive.

LEGGI ANCHE > Verona-Spezia 4-0, Voti e Tabellino: la caduta degli Aquilotti

LEGGI ANCHE > Sassuolo-Inter 1-2, Highlights, Voti e Tabellino: Dzeko guida la rimonta

Sampdoria Udinese Brady
Ospite d’onore Liam Brady, il primo straniero nella storia recente della Samp (Getty Images)

Il tabellino
SAMPDORIA – UDINESE 3-3
5′ Pereyra, 24 aut. Stryger Larsen, 42′ Beto, 48’ Quagliarella su rigore, 69′ Candreva, 84′ Forestieri
SAMPDORIA (4-4-2): Audero 5.5; Bereszynski 6, Colley 5, Yoshida 5.5, Augello 5.5; Candreva 7.5, Thorsby 5, Adrien Silva 6 (71′ Ekdal 6), Damsgaard 6 (71′ Askildsen 6); Caputo 6, Quagliarella 7 (86′ Torregrossa).
UDINESE (3-5-2): Silvestri 6; Becao 5.5, Nuytinck 6.5, Samir 6.5 (79′ Soppy); Stryger Larsen 6 (78′ Forestieri), Pereyra 6.5, Walace 5, Makengo 6 (78′ Samardzic), Udogie 5.5 (58′ Molina 6); Beto 7, Deulofeu 6.5 (50′ Arslan 6).
Ammoniti: Thorsby, Silvestri, Pereyra, Askildsen, Samir, Bereszynski, Ekdal, Becao, Forestieri.