Formula 1, duello Hamilton-Verstappen: botta e risposta verso la Turchia

293

Formula 1, duello Hamilton-Verstappen: botta e risposta verso la Turchia. Mercedes e Red Bull si sfideranno di nuovo sul circuito di Istanbul

Verstappen Hamilton
Verstappen e Hamilton in conferenza stampa (Foto: Getty)

Quello che andrà in scena nel week end sarà l’ennesimo episodio della lotta serrata tra Lewis Hamilton e Max Verstappen in questa stagione. Un duello sul filo dei punti (appena due in vantaggio dell’inglese) e dei nervi, con scaramucce che sono state fin troppo visibili in pista (basta ricordare Monza). Nessuno dei due vuole mollare, il primo per arrivare al fatidico ottavo titolo iridato, il secondo per inaugurare una carriera che sarà di certo ricca di successi. La Mercedes appare ancora leggermente in ritardo dal punto di vista tecnico sulla Red Bull, migliorata tantissimo grazie alla power unit Honda del 2021. Proprio per rendere omaggio al costruttore giapponese, per la gara di Istanbul la scuderia anglo-austriaca sfoggerà una livrea particolare. Visto che questo fine settimana avrebbe dovuto ospitare il GP del Giappone a Suzuka (annullato causa Covid), le ‘lattine energetiche’ avevano preparato un pensiero speciale per il proprio partner tecnico. Sarà sfoggiato ugualmente in Turchia, sia nella scuderia principale che in quella satellite, l’Alpha Tauri. 

LEGGI ANCHE >>> F1, novità Red Bull in Turchia: monoposto completamente diversa – FOTO

LEGGI ANCHE >>> Formula 1, in Turchia la Ferrari di Sainz cambia tutto: la strategia

Formula 1, duello Hamilton-Verstappen: botta e risposta tra Mercedes e Red Bull

Red Bull e Mercedes
Red Bull e Mercedes in pista (Foto: Getty)

La Mercedes, quasi per mettere pressione sugli avversari, ha voluto però innescare un simpatico botta e risposta sui social, replicando al tweet che annunciava i nuovi colori delle monoposto rivali. Il riferimento dei tedeschi è andato al 2019, quando sfoggiarono la loro livrea speciale ad Hockenheim. Il risultato fu disastroso, con Hamilton autore della pole al sabato e finito nella ghiaia alla domenica (chiuse a stento nei 10) e Bottas ritiratosi per un incidente all’uscita della prima curva. Quasi come ad augurare le peggiori sfortune ai competitor a Brackley hanno scagliato l’anatema, cercando magari di sfruttare anche l’aiuto divino per avvantaggiarsi. La lotta è davvero senza esclusione di colpi.