Ibrahimovic, non arrivano buone notizie: le ultime sul possibile rientro

254

Ibrahimovic, non arrivano buone notizie per il Milan e Pioli in vista del prossimo impegno di campionato contro il Verona in programma sabato 16 ottobre

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

E’ passato un mese dall’ultima presenza di Zlatan Ibrahimovic in maglia rossonera. Era il 13 settembre, giorno di Milan-Lazio con lo svedese, subentrato nella ripresa e autore del gol del definitivo 2-0 su assist di Rebic.

Un rientro trionfale per Ibrahimovic a quattro mesi dall’infortunio al ginocchio subito alla quart’ultima giornata dello scorso campionato contro la Juventus, cui è seguita un’operazione chirurgica e il conseguente periodo di riabilitazione. Due giorni dopo, l’amara sorpresa con l’infiammazione al tendine d’Achille e un nuovo stop che ha escluso Zlatan da tutti gli impegni di settembre e inizio ottobre.

La pausa per le Nazionali sembrava essere arrivata al momento giusto per permettere all’attaccante di recuperare dall’infortunio. Si attendeva solo il giorno del suo rientro in gruppo con i compagni a Milanello  in vista del prossimo match con il Verona ma a quanto pare Zlatan non è ancora pronto.

LEGGI ANCHEMilan, un altro infortunio: Pioli perde Messias, i tempi di recupero

Ibrahimovic, il rientro slitta ancora

Stando a quanto pubblicato dalla Gazzetta dello Sport nell’edizione odierna, Ibrahimovic non sembra aver smaltito ancora del tutto l’infortunio che lo affligge da settimane nella zona del polpaccio e del tendine.

Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Difficile, pertanto, un suo ritorno in gruppo in settimana con le probabilità ridotte al lumicino riguardo una sua convocazione per il Verona. L’obiettivo, a questo punto, si sposta sulla successiva sfida che attende il Milan impegnato martedì 19 ottobre contro il Porto in un match decisivo per le sorti del girone di Champions dopo i due ko con Liverpool e Atletico Madrid.

I prossimi giorni saranno decisivi per Ibra. Buone notizie invece da Giroud che ha smaltito la lombagia e sarà a disposizione di Pioli per il prossimo match. Non ci sarà invece Messias. Per l’ex Crotone, infortunio muscolare e almeno tre settimane di stop.