Milan, il recupero di Maignan sarà più lungo del previsto: i tempi

108

In un Milan fortemente penalizzato dalle assenze e da problemi di infermeriea, l’infortunio del portiere Maignan peserà non poco sulla squadra di Pioli

Maignan
Il portiere del Milan Mike Maignan (Getty Images)

Ci vorranno non meno di dieci settimane. Poi Mike Maignan, sottoposto a un intervento chirurgico al polso per rimediare a un infortunio occorso in Champions League dopo uno scontro di gioco contro il Liverpool, potrà gradualmente rientrare.

Maignam, ci si vede nel 2022

Impossibile pensare che Maignan sia in grado di rientrare prima dell’anno nuovo. L’intervento chirurgico eseguito in artroscopia è andato bene, tutto secondo le previsioni. Ma forzare i tempi del recupero non sarebbe indicato, e nemmeno intelligente. Quindi il portiere francese, che quest’anno ha preso il posto di Donnarumma dimostrandosi uno dei punti di forza del Milan di Stefano Pioli, rientrerà solo a recupero perfezionato e preparazione completata. La sosta di Natale sarà utile in questo senso.

LEGGI ANCHE > Inghilterra, dramma per il centrocampista: “Mi hanno diagnosticato un linfoma di Hodgkin”

Milan MIrante
Antonio Mirante, a 38 anni un nuovo esordio: con il Milan (Getty Images)

Arriva Mirante

Al Milan nel frattempo è arrivato Antonio Mirante, portiere di consolidata esperienza che era libero da contratti dopo la sua ultima esperienza nella Roma. Mirante, 38 anni, oltre 400 presenze da professionista vestendo le maglie di Crotone, Siena, Juventus, Sampdoria, Parma, Bologna e Roma, si è presentato questa mattina ai suoi nuovi tifosi: “La trattativa è stata fulminea. A Maignan auguro un grande in bocca al lupo, lo aspettiamo presto. Ho accettato il Milan perché è una cosa che non si poteva discutere”.

Mirante si dice contento e ottimista di questa opportunità, fino a poche settimane fa imprevedibile: “Le mie sensazioni sono positive, soprattutto per il modo in cui è arrivata questa chiamata e questa trattativa. Questo mi da un’ulteriore spinta, anche perché ho la consapevole va e l’età per non farmi prendere dal panico, visto che la cosa è arrivata all’improvviso. Sono felice di essere qua, ci vediamo sabato a San Siro”.

Mirante farà il suo esordio sabato alle 20.45 contro il Verona.