Barcellona, esonerato Koeman: c’è già il nome del sostituto

298

Barcellona, esonerato Koeman: c’è già il nome del sostituto. Decisiva la sconfitta per 1-0 contro il Rayo Vallecano

Barcellona esonerato Koeman
Ronald Koeman sulla panchina del Barcellona nel ‘Clasico’ (Foto: Getty)

Il Barcellona ha toccato il fondo. Ieri sera nel turno infrasettimanale di Liga è arrivata una sconfitta dolorosissima contro il Rayo Vallecano per 1-0, con il gol del redivivo Radamel Falcao. Il colombiano a 35 anni ha ancora fame e voglia per mettersi in discussione e, dopo aver fatto la storia con la maglia dell’Atletico, sta portando in alto in classifica la terza squadra di Madrid (quinto posto con 19 punti). I blaugrana hanno confermato tutte le difficoltà di questo avvio di stagione, tra debacle in Champions League (contro il Bayern) e in campionato (l’ultimo ‘Clasico’ perso al Camp Nou per 1-2). A Koeman non è girata bene una e la nona piazza in classifica è troppo pesante per essere digerita. Ieri sera la dirigenza catalana ha tagliato la testa al toro e ha deciso di esonerarlo immediatamente, cercando di invertire una china piuttosto pericolosa.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, il primo regalo per Inzaghi è pronto: gioca in Serie A

LEGGI ANCHE >>> Clamoroso a Parigi: attimi di terrore per un giocatore del Psg

Barcellona, esonerato Koeman: l’obiettivo è Xavi Hernández

Xavi Hernàndez
Xavi prossimo allenatore del Barcellona (Foto: Getty)

L’ FC Barcellona ha licenziato Ronald Koeman da allenatore della prima squadra. Lo ha dichiarato il presidente del club, Joan Laporta , dopo la sconfitta contro il Rayo Vallecano. Koeman ha già salutato la squadra stasera. L’FC Barcellona vuole ringraziarlo per i servizi forniti alla società e gli augura buona fortuna nella vita e nella carriera professionale”. Questo il comunicato ufficiale che allontana dopo solo un anno l’olandese dalla panchina blaugrana.

Il nome del sostituto è già sulla bocca di tutti a Barcellona. Il prescelto è Xavi Hernández, attualmente allenatore dell’Al Sadd. Secondo il Mundo Deportivo per l’accordo è questione di ore, con la squadra qatariota che sarebbe in procinto di lasciarlo andare (esisterebbe anche una clausola nel suo contratto per liberarlo). Meno credibili ad oggi le alternative come Gallardo e Conte. Nel frattempo, Sergi Barjuan, allenatore della squadra B, sarebbe comunque promosso come tecnico ad interim in attesa della decisione ufficiale. Il nuovo corso è pronto per iniziare.