Clamoroso a Parigi: attimi di terrore per un giocatore del Psg

244

Clamoroso a Parigi: attimi di terrore per un giocatore del Psg. Un calciatore dei Blues, rimasto anonimo, ha passato un bruttissimo quarto d’ora

Psg
Il simbolo del Paris Saint Germain (Getty Images)

Momenti di paura e di terrore nella capitale più prestigiosa e importante d’Europa. Istanti di  follia che si sono consumati a Parigi e che hanno visto il coinvolgimento, nei panni della vittima inconsapevole, di un calciatore che milita nel Paris Saint Germain. Il nome del giocatore è stato volutamente tenuto nascosto per rispetto della privacy ma una prima attendibile ricostruzione dei fatti è stata già formulata dalle forze dell’ordine che indagano sull’accaduto.

LEGGI ANCHE>>>Messi, non solo il gol in Psg-City: il gesto che infiamma i tifosi – Video

LEGGI ANCHE>>>Bayern-Psg, è ufficiale: un big trovato positivo al Covid

Dalla versione riportata dal quotidiano Le Parisien un calciatore del Psg sarebbe stato derubato da una prostituta mentre era fermo al semaforo in Allée de la Reine-Marguerite (sedicesimo arrondissement). L’episodio sarebbe avvenuto martedì sera intorno alle 20 mentre il giocatore attraversava il Bois de Boulogne, quartiere della zona ovest della capitale francese dove si trovano i campi del Roland Garros, tanto per intenderci. Fermatosi con la macchina a un semaforo, una prostituta sarebbe entrata nella sua macchina intimandogli, probabilmente brandendo un’arma, di consegnarle portafoglio e cellulare.

LEGGI ANCHE>>>Roland Garros, finale da urlo: Djokovic vince in rimonta su Tsitsipas

Parigi
Parigi (Getty Images)

Parigi violenta: un calciatore del Psg derubato e minacciato con un’arma

A qul punto il giocatore aggredito non ha potuto far altro che assecondare il suo aggressore che dopo aver restituito il cellulare si è dileguato nella notte parigina. A cose fatte, il calciatore avrebbe immediatamente chiamato la polizia, accorsa subito sul posto. Il valore del furto, sempre secondo le fonti francesi, si aggirerebbe intorno ai 200 euro. Si tratta di un episodio inedito per una città come Parigi: mai nella capitala francese un calciatore del Psg aveva subito una simile aggressione.