Verstappen, pazzesco retroscena: l’ha fatto prima del Gran Premio di Austin

404

Verstappen, pazzesco retroscena: l’ha fatto prima del Gran Premio di Austin. Scoperto un curioso passatempo del pilota olandese della Red Bull

F1 GP Usa Hamilton
Vittoria di Verstappen ad Austin (Getty Images)

E’stato il fine settimana perfetto per la Red Bull e soprattutto per Max Verstappen. La scuderia anglo-austriaca, sul difficile e insidioso circuito di Austin, ha confermato una certa superiorità nei confronti dei rivali della Mercedes. Non un divario incolmabile, ma nel complesso un assetto migliore che fa ben sperare anche in vista del prossimo Gran Premio in programma sul circuito di Città del Messico. A cinque gare dalla fine il titolo mondiale di Formula 1 non è mai stato così a portata di mano.

LEGGI ANCHE>>>Verstappen, l’incredibile episodio accaduto ad Austin: nessuno lo sapeva!

LEGGI ANCHE>>>Verstappen-Hamilton, la Red Bull senza paura: “Penalità ininfluente”

A lasciare sopresi, in tutto questo scenario, è l’assoluta serenità che il possibile nuovo campione del mondo non smette di ostentare. E chi lo conosce bene, entrandoci in contatto anche nell’imminenza delle gare, garantisce che non si tratta di un comportamente di facciata. Max Verstappen è proprio così, concentratissimo ma pacato, determinato ma sempre lucido e sereno. E soprattutto immune dalle enormi pressioni che un duello così acceso ed equilibrato inevitabilmente può mettere in moto. Una diretta e credibile testimonianza di questo è un aneddoto rivelato dal team principal della Red Bull, Christian Horner, sul modo in cui il campione olandese si sarebbe preparato al fine settimana più importante dell’intera stagione.

LEGGI ANCHE>>>Formula 1, Red Bull: nuove accuse alla Mercedes, sospetti e veleni

Horner Red Bull
Christian Horner Team Principal della Red Bull (Foto: Getty)

Verstappen, Horner rivela un particolare inedito: “Max è patito del videogioco calcio Fifa”

Probabilmente ci sono molte cose che non sapete di Max – ha detto il numero uno del box Red Bull ai microfoni di Sky Sports F1 – avrà giocato per circa 14 ore consecutive al videogioco di calcio FIFA questo fine settimana, mentre era qui. È un ragazzo fantastico – ha proseguito Horner – ed è molto discreto. Si può vedere a volte che è un po’ a disagio con l’adulazione che sta ricevendo. Lui ama solo guidare. Vuole solo guidare veloce. Non cambia mai”.