Calciomercato Juventus, a gennaio il grande colpo: Allegri entusiasta

383

Calciomercato Juventus, a gennaio il grande colpo: Allegri entusiasta. La società ha deciso di anticipare i tempi, pronta la cessione per fare cassa

Cherubini
Nedved Cherubini Allegri (Getty Images)

La Juventus ha fretta. Sul campo, dove il clamoroso ko interno contro il Sassuolo ha riaperto una crisi che pareva definitivamente alle spalle grazie ai sei risultati utili consecutivi  conquistati, frutto di quattro vittorie e due pareggi. La squadra di Massimiliano Allegri si ritrova, dopo la 10/a giornata, addirittura fuori dalla zona Champions con ben 13 punti di distacco da Milan e Napoli, le due capolista. Un divario che ad oggi, in virtù di quanto espresso a livello di gioco e di qualità dell’organico, appare incolmabile.

LEGGI ANCHE>>>Juventus-Sassuolo 1-2, Highlights, Voti e Tabellino: contriopiede micidiale

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, torna Conte e fa la spesa in Serie A: Allegri trema

Per questa ragione, soprattutto con l’obiettivo di non perdere quantomeno l’aggancio con il 3/o e il 4/o posto, il presidente bianconero Andrea Agnelli nonostante i numeri del bilancio sia tutt’altro che rosei, ha deciso di anticipare a gennaio il grande investimento sul centravanti inizialmente previsto per giugno. Le gravi lacune palesate dal reparto offensivo in questi due primi mesi di campionato devono essere colmate quanto prima e già a ridosso di Natale la Juventus conta di definire l’acquisto di un centravanti di grido.

LEGGI ANCHE>>>Fiorentina, Commisso vuota il sacco: c’è l’annuncio su Vlahovic

Dusan Vlahovic
Il centravanti della Fiorentina Dusan Vlahovic (Getty Images)

Calciomercato Juventus, via alla trattativa con la Fiorentina per Vlahovic: il serbo vuole 6 milioni l’anno

Non è un segreto ormai che il bomber individuato dal management della Juventus per rinforzare l’attacco sia Dusan Vlahovic, che la Fiorentina è costretta a cedere in virtù della rottura definitiva delle trattative per il rinnovo di contratto. Inizialmente il presidente viola Commisso, che per cedere il proprio gioiello non intende scendere sotto i 45/50 milioni, era intenzionato ad attendere giugno ma le polemiche e le contestazioni dei tifosi nei confronti del giovane attaccante hanno invitato il patron a cambiare strategia. L’ostacolo più difficile per il buon esito della trattativa però non è la Fiorentina, bensì il giocatore stesso: Vlahovic infatti ha sparato una richiesta di 6 milioni netti di ingaggio. Una cifra che la Juventus potrebbe corrispondere solo dopo aver ceduto almeno un elemento della rosa: il nome più gettonato è quello di Aaron Ramsey, da tempo fuori dai piani di Allegri.