Sinner, svanisce il grande obiettivo: il verdetto da Parigi Bercy

315

Jannik Sinner, dall’Atp di Parigi Bercy arriva un verdetto importante per il tennista azzurro

Hubert Hurkacz
Hubert Hurkacz (La Presse)

La sconfitto al debutto dell’Atp di Parigi Bercy contro Carlos Alcaraz aveva complicato e non poco le speranza di qualificazione Jannik Sinner alle Atp Finals di Torino. Ora l’obiettivo è svanito del tutto per l’azzurro.

Decisiva la qualificazione in semifinale al Masters parigino di Hubert Hurkacz, vincitore nei quarti sull’australiano Duckworth in tre set (6-2; 6-7; 7-5). Passaggio del turno che ha regalato al tennista polacco la matematica certezza di un posto tra gli 8 Maestri che si contenderanno il titolo dal 14 novembre.

Hurkacz, per la prima volta qualificato al Masters di fine anno, completa il novero dei partecipanti all’evento che comprende Djokovic, Medvedev (detentore del titolo), Tsitsipas, Zverev, Rublev, Berrettini e Ruud. Sinner, al momento, è la prima riserva e, nel caso mantenesse la nona posizione nella Race, potrebbe subentrare in caso di forfait di uno dei qualificati nella fase a gironi che prevede due gruppi da quattro con sfide secche, le quali decreteranno i 4 semifinalisti.

LEGGI ANCHEFederer, una dedica speciale a Basilea: l’emozione di Roger

Sinner parteciperà all’Atp di Stoccolma

Per consolidare la nona posizione nella Race, Sinner parteciperà la prossima settimana all’Atp di Stoccolma, ultimo torneo dell’anno della categoria 250. Nella entry list dell’evento svedese è presente anche Cameron Norrie, rivale diretto dell’azzurro con il decimo posto nella Race e 90 punti distacco.

Jannik Sinner
Jannik Sinner (Foto La Presse)

La partecipazione all’Atp di Stoccolma ha comportato la cancellazione di Sinner dalle Atp Next Gen Finals di Milano, il torneo tra i migliori giovani del circuito al quale l’azzurro era qualificato da tempo, peraltro anche da detentore del titolo a due anni dal trionfo nell’edizione 2019. Il rooster delle Next Gen (torneo che si disputerà con la stessa formula delle Finals) comprende Alcaraz, Korda, Musetti, Nakashima, Giron, Baez, Cerundolo e il danese Rune subentrato proprio a Sinner.