Nazionale, Roberto Mancini ci crede: il messaggio sui social – FOTO

397

Roberto Mancini è convinto che la Nazionale andrà ai Mondiali nonostante il pareggio di ieri sera e suona la carica sui social

Il CT della Nazionale
Lapresse

E’ stato il grande condottiero della vittoria dell’Italia agli Europei ma ora è finito di nuovo in discussione. Roberto Mancini, dopo i passi falsi a settembre nelle qualificazioni mondiali e ad ottobre in Nations League, sembra aver perso il tocco magico che ha permesso alla nostra Nazionale di trionfare a Wembley.

Anche ieri sera, a prescindere dagli episodi che hanno determinato il risultato finale di Italia-Svizzera, “il mancio” è apparso piuttosto nervoso soprattutto nel primo tempo non riuscendo a trasmettere la sua idea di gioco ai calciatori.

Anche alcune scelte, fatte forse più per riconoscenza nei confronti del gruppo che per effettivo stato di forma, hanno fatto storcere il naso a molti tifosi. Fatto sta che ora la situazione per approdare ai Mondiali di Qatar 2022 si è complicata e tutto dipenderà dalla sfida di lunedì contro l’Irlanda del Nord.

LEGGI ANCHE: “Faremo come la Svezia”: Murat Yakin provoca l’Italia

Nazionale, Mancini carica i suoi: “Dobbiamo andare al Mondiale”

Mancini e Chiesa
Lapresse

Il commissario tecnico, nonostante l’amarezza per il rigore sbagliato da Jorginho che avrebbe permesso agli azzurri di qualificarsi senza troppi patemi d’animo, non ha perso la sua grinta e ha spronato il suo gruppo in vista della sfida decisiva di lunedì.

Lo ha fatto negli spogliatoi, davanti ai microfoni di tv e radio ma anche attraverso i social, forse per mandare un messaggio ancora più forte. E così l’allenatore della Nazionale ha scritto su Instagram: “Abbiamo sofferto nel primo tempo ma nel secondo abbiamo fatto bene, ci è mancato solo il gol. Ora testa a lunedì, dobbiamo fare la nostra partita e andare al Mondiale“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Roberto Mancini (@mrmancini10)

LEGGI ANCHE: Ventura ha deciso, basta con il calcio: “Voglio godermi la vita”

Ora la palla passa ai giocatori in campo, che dovranno riuscire a gestire la pressione e ad uscire dal campo con una vittoria, se possibile segnando anche più di un gol. Altrimenti il rischio spareggi diventerà concreto.