Serie A, un club rischia la clamorosa esclusione: tifosi increduli

276

Serie A, un club rischia la clamorosa esclusione: tifosi increduli. Non arrivano buone notizie per i sostenitori di una società del massimo campionato

Logo Serie A
Logo della Serie A (Lapresse)

Le geografia calcistica del nostro campionato di Serie A rischia, entro la fine dell’anno, di venire travolta da un crack inatteso e per questo ancora più drammatico. Una società, una delle tre neopromose dell’estate scorsa, potrebbe andare incontro a una clamorosa esclusione dal torneo. Stiamo parlando della Salernitana e delle fibrillazioni legate alla ricerca ossessiva di un nuovo proprietario. Dirigenti, giocatori, staff tecnico e tifosi granata attendevano con ansia ma non senza un moderato ottimismo l’avvento di un nuovo azionista di maggioranza entro metà novembre.

LEGGI ANCHE>>>Lazio-Salernitana 3-0, Highlights, Voti e Tabellino: vittoria senza patemi

LEGGI ANCHE>>>Salernitana ammessa in Serie A? C’è la decisione ufficiale della Figc

Era infatti quello il momento in cui scadevano i termini per la presentazione delle offerte per l’acquisto del club campano. Subito dopo l’apertura delle buste, i Trustee nominati l’estate scorsa per gestire la delicata fase di transizione hanno gelato le speranze e le aspettative della piazza, smentendo di fatto le indiscrezioni circolate poche ore prima riguardo l’imminente arrivo di un nuovo proprietario. Invece, purtroppo per la Salernitana, di un nuovo azionista no si vede neanche l’ombra.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Lazio, Lotito torna nel mirino: un affare che fa discutere

Salernitana
La festa dei tifosi della Salernitana dopo la promozione (Getty Images)

Serie A, il comunicato dei Trustee è raggelante: “Nessuna offerta per la Salernitana”

Il comunicato ufficiale diramato dai Trustee è stata una doccia fredda sulle speranze dei tifosi della Salernitana: “Le offerte ricevute fino ad oggi non possono essere accettate perché: mancanti della documentazione necessaria alla verifica dei requisiti di Indipendenza imposti dall’atto di trust; oppure mancanti della documentazione utile alla dimostrazione della capacità di impegnare il soggetto che rilascia la dichiarazione di Indipendenza; oppure subordinate a condizioni e prestazioni collegate ad elementi incerti e futuri inconciliabili con il divieto di ultrattività del trust imposto dall’atto”.

Proprio in virtù di questo i Trustee hanno prorogato al 5 dicembre il termine per la presentazione delle offerte irrevocabili di acquisto, che dovranno comunque rispettare i requisiti pubblicati ad ottobre. Di conseguenza entro il 31 dicembre, secondo quanto stabilito dalla Figc, la Salernitana dovrà avere un nuovo proprietario per poter continuare a giocare in Serie A. I tifosi incrociano le dita.