Formula 1, Max Verstappen campione se: tutte le possibili combinazioni

181

Formula 1, Max Verstappen campione se: tutte le possibili combinazioni. In Arabia Saudita l’olandese ha il primo match point per chiudere il Mondiale

Max Verstappen
Max Verstappen (Foto: LaPresse)

Domenica 5 dicembre alle 18.30 (orario italiano) il Circus della Formula 1 si trasferisce per la prima volta sul circuito di Jeddah. L’Arabia Saudita ha quasi ultimato i preparativi per ospitare il suo Gran Premio su quello che è già stato definito il circuito cittadino più veloce di sempre. Una sorta di Singapore in notturna, con una media sul giro ancora più elevata. Proprio per questo la potenza del motore potrebbe fare la differenza, come avvenuto già in Brasile e in Qatar. Lewis Hamilton gongola grazie alla nuova power unit montata sulla sua W12, in grado di riportarlo magicamente davanti a tutti in termini di prestazioni. Max Verstappen dovrà correre in difesa per conservare gli 8 punti di vantaggio sul rivale (351,5 a 343,5) sperando poi di giocarsi tutto nella passerella finale di Abu Dhabi.

LEGGI ANCHE >>> Ferrari, le parole di Sainz preoccupano i tifosi: cosa è successo in Qatar

LEGGI ANCHE >>> Valentino Rossi, mamma Stefania dice sì: “E’ molto simile a lui”

Formula 1, Max Verstappen si gioca il primo match point mondiale in Arabia Saudita

Verstappen
Max Verstappen sulla Red Bull in Qatar (Foto: LaPresse)

L’olandese della Red Bull potrà giocarsi il primo match point nei confronti di Hamilton in Arabia Saudita. Ecco di seguito tutte le combinazioni che lo potrebbero laureare campione del mondo già fra due settimane.

  • Vince il GP mettendo a segno anche il giro più veloce ed Hamilton non fa meglio del sesto posto
  • Vince il GP e Lewis non va oltre la settima posizione
  • Arriva secondo con il giro più veloce ed il rivale non fa meglio del decimo posto;
  • Arriva secondo ed Hamilton non entra in zona punti.

Ovviamente i più maliziosi hanno anche ipotizzato che un doppio 0 garantirebbe a Verstappen di accontentarsi del secondo posto sul tracciato di Yas Marina per festeggiare. Questo potrebbe indurlo ad una gara ultra aggressiva a Jeddah, senza nulla da perdere. L’unica cosa certa è che il pubblico ne vedrà davvero delle belle. Siamo quasi al redde rationem.