Mbappè, clamorosa iniziativa dei compagni: il patron del Psg gongola

236

Mbappè, clamorosa iniziativa dei compagni: il patron del Psg gongola. Il ventitreenne attaccante francese è prossimo alla scadenza di contratto

Mbappè
Kylian Mbappè (Lapresse)

La fatidica data si avvicina, in una sorta di implacabile conto alla rovescia. Senza novità significative e ad oggi non previste, il 30 giugno del 2022 Kylian Mbappè dirà addio al Paris Saint Germain a parametro zero, senza cioè che il club parigino possa incassare un solo euro dal suo trasferimento. Mancano dunque solamente sei mesi alla scadenza del contratto che lega il ventitreenne formidabile attaccante transalpino al club della capitale francese. E tutto, almeno ad oggi, tace impietosamente. Il presidente Nasser Al-Khelaifi e il direttore generale Leonardo le ha provate tutto per convincere Mbappè a prolungare il suo rapporto con il Psg, vedendosi oppore sempre un garbato ma netto rifiuto.

LEGGI ANCHE>>>Kylian Mbappè esce allo scoperto, scelta la squadra per il prossimo anno

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato, Mbappè e Neymar non si sopportano: Psg in allarme

Mancava però, almeno fino a qualche ora fa, il parere dei compagni di squadra, ossia delle altre stelle del calcio internazionale che formano la ricchissima rosa del club parigino e che insieme a Mbappè hanno contribuito a rimpinguare di trofei la bacheca del Psg negli ultimi anni. Adesso è arivato anche quello ed è una presa di posizione inequivocabile. In occasione della festa di compleanno dell’attaccante campione del mondo, svoltasi in un esclusivo locale dei Parigi e a cui hanno partecipato undici giocatori con le rispettive fidanzate, Mbappè ha ricevuto dai suoi compagni un regalo veramente speciale.

LEGGI ANCHE>>>PSG, stasera c’è Messi al Parco dei Principi: la decisione di Pochettino

Al-Khelaifi
Il presidente del Paris Saint Germain Nasser Al-Khelaifi (Lapresse)

Mbappè, i compagni vogliono il rinnovo: Al-Khelaifi vuole convincerlo a firmare

I calciatori presenti alla festa, tra cui spiccavano Sergio Ramos, Hakimi e Verratti, hanno consegnato a Mbappè una maglia del Paris Saint Germain con stampati sopra il suo nome e una data scelta non a caso: 2050. Alla serata non erano presenti Messi, Neymar e Di Maria che hanno però tenuto a far sapere di condividere in pieno il messaggio, neanche troppo nascosto, che il resto della squadra ha voluto spedire alla stella del calcio francese. La mossa dei giocatori ha fatto sicuramente piacere al presidente del Psg, Nasser Al-Khelaifi che ora spera di convincere Mbappè a firmare il rinnovo di contratto.