Emergenza pandemia, il campionato di Serie B è sospeso: la decisione

220

In Inghilterra partite sospese, in Germania gare a porte chiuse, la Serie B ha deciso di rinviare due interi turni di campionato

Serie B

Non c’è solo il caso della Salernitana a preoccupare: un altro giocatore positivo dopo il rinvio della partita di ieri con l’Udinese.

Serie B, due turni rinviati

La Lega di Serie B, riunita eccezionalmente questa mattina, ha deciso di rinviare le prossime due giornate di campionato. Troppi i casi di positività al club tra giocatori e tesserati. Una situazione che si è trascinata nel corso delle ultime settimane. Prima un paio di focolai isolati. Poi una vera e propria emergenza di fronte alla quale la sospensione delle partite è stata l’unica soluzione possibile.

Una decisione che segue di poche ore i provvedimenti presi d’autorità dalle ASL di Monza e Ferrara che avevano deciso di sospendere l’attività dei di Monza Calcio e Spal dopo che all’interno dello spogliatoio erano state evidenziate alcune positività.

LEGGI ANCHE > Premier League, il Covid non dà tregua: altri rinvii in calendario

Rinvii e recuperi

I presidenti delle società del campionato cadetto hanno ritenuto più opportuna la strada della presenza anche perché al momento è stata evidenziata la positività al Covid in almeno nove club. Il che rende davvero troppo rischiosa l’idea di allenamenti, trasferte e partite. Dunque niente turni di campionato tra 26 e 29 gennaio, tutto rinviato.

Un problema organizzativo non da poco in un calendario già estremamente compresso. Ma anche un bel danno economico perché la Serie B aveva a disposizione proprio questi due turni per portare un po’ di pubblico in più in tribuna considerando la contemporanea sosta del campionato di Serie A.

Ancora non è dato sapere quando le gare delle due giornate, 19esimo e 20esimo turno, verranno riprogrammate. La Serie B riprenderà a questo punto dopo la pausa, con la 21esima giornata, il 15 gennaio.