Ferrari, grandi passi avanti per il 2022: tifosi sempre più ottimisti

296

Ferrari, grandi passi avanti per il 2022: tifosi sempre più ottimisti. Procedono spediti i test della Rossa in vista della prossima stagione

Binotto
Mattia Binotto (Ansa Foto)

Il lavoro in casa Ferrari in vista del mondiale di Formula 1 del 2022 è iniziato già da tempo, praticamente più di un anno fa. Il team di Maranello ha giocato d’anticipo rispetto alla concorrenza, cercando di sfruttare al massimo la grande novità del nuovo regolamento che è stato introdotto per la prossima stagione. E a distanza di dodici mesi ingegneri, progettisti e tecnici della Rossa iniziano a vedere i primi risultati tangibili dello sforzo finora profuso. La nuova vettura, quella che dovrà consentire a due piloti brillanti e talentuosi come Leclerc e Sainz di tornare a competere con i due colossi Mercedes e Red Bull, è quasi pronta.

LEGGI ANCHE>>>Formula 1, rivoluzione Ferrari: arriva la conferma che i tifosi aspettavano

LEGGI ANCHE>>>Ferrari, l’annuncio di Sainz manda in visibilio i tifosi: è cosa fatta!

E’ infatti notizia di qualche ora fa che il telaio della monoposto che andrà in pista a partire dai primi mesi del2022 ha superato senza problemi il crash test frontale. Lo riferisce La Gazzetta dello Sport, che specifica come tale approvazione sia avvenuta come di consueto al CSI di Bollate, un centro di eccellenza che da oltre cinquant’anni offre alle  aziende servizi di testing, prove di laboratorio e certificazione in base a qualità, prestazioni, conformità e sicurezza e che risulta tra quelli indicati come validi dalla Federazione Internazionale per effettuare le prove dinamiche.

LEGGI ANCHE>>>Ferrari, il futuro è digitale: accordo milionario pensando anche ai Bitcoin

leclerc
Charles Leclerc (Ansa Foto)

Ferrari, la vettura per il mondiale del 2022 è quasi pronta: la Rossa vuole tornare a vincere in Formula 1

Il mondiale di Formula 1 del 2022 è ormai alle porte e diverse scuderie si stanno portando avanti con il lavoro: tra queste la Haas che ha ottenuto l’ok per il proprio telaio nei giorni scorsi e così anche la Mercedes che ha acceso per la prima volta la power unit della monoposto che affiderà a Lewis Hamilton e George Russell. Ma l’attesa spasmodica è soprattutto per la Ferrari che presenterà la propria vettura tra il 16 e il 18 febbraio, la settimana precedente ai primi test ufficiali previsti dal 23 al 25 febbraio sul circuito del Montmelò, sede del Gran Premio di Spagna.