Atp Cup, Sinner e Berrettini svelano l’obiettivo: tifosi al settimo cielo

173

Atp Cup, Sinner e Berrettini svelano l’obiettivo: tifosi al settimo cielo. I due alfieri del tennis azzurro sono pronti a scendere in campo

Sinner
Jannik Sinner (Ansa Foto)

Il grande tennis sta per tornare. Mancano solo poche ore all’inizio della nuova stagione con l’Australia vero e proprio polo di attrazione per tutti i campioni della racchetta, almeno per quelli che sono riusciti a schivare il contagio da Covid-19 che ha ripreso nelle ultime settimane a falcidiare il mondo dello sport. Ma in attesa degli Australian Open, primo torneo del Grande Slam che avrà inizio a metà gennaio, da domani si scenderà in campo per l’Atp Cup. Dopo la vittoria della Russia nella scorsa edizione, il pronostico per quest’anno è più incerto che mai e tra le squadre potenzialmente in grado di conquistare la vittoria c’è anche l’Italia.

LEGGI ANCHE>>>Sinner e Berrettini, via alla nuova stagione: i tifosi sognano ad occhi aperti

LEGGI ANCHE>>>Matteo Berrettini, ufficiale la partecipazione: sarà la prima volta per l’azzurro

Il tennis azzurro in questo momento può contare su due grandi singolaristi, due frecce acumninate in grado di giocarsela ad armi pari con chiunque. Stiamo parlando del numero 7 del Ranking ATP, Matteo Berrettini e del numero 10 in classifica, Jannik Sinner. Sia il venticinquenne atleta romano che il ventenne talento altoatesino sono annunciati in grandi condizioni di forma e a poche ore dall’inizio del torneo, nel corso di una conferenza stampa, hanno manifestato tutto il loro sfrenato ottimismo sull’esito della competizione.

LEGGI ANCHE>>>Jannik Sinner, l’annuncio per il 2022 fa sognare i tifosi: “Questo è l’obiettivo”

Berrettini
Matteo Berrettini (Ansa Foto)

Atp Cup, Sinner e Berrettini mordono il freno: “L’Italia è una grande squadra, siamo qui per vincere”

Jannik Sinner in particolare scalpita al pensiero di difendere l’Italia in una competizione a squadre: “È un grande onore giocare in questo gruppo speciale, abbiamo una squadra incredibile: ognuno di noi cerca di fare del proprio meglio. Non vedo l’ora di cercare di portare la squadra 1-0 ogni volta che giochiamo. E poi vediamo. Abbiamo un secondo giocatore incredibile e abbiamo anche grandi, grandi doppi”.

Gli fa eco Matteo Berrettini: “Penso che vincere sia possibile: il nostro team è sempre più forte ogni anno, di sicuro l’obiettivo è cercare di vincere il titolo. Sappiamo che sarà un lavoro duro, ogni partita sarà difficile, ma crediamo di potercela fare“.