Jannik Sinner, l’annuncio per il 2022 fa sognare i tifosi: “Questo è l’obiettivo”

311

Jannik Sinner, l’annuncio per il 2022 fa sognare i tifosi: “Questo è l’obiettivo”. Il giovane altoatesino si sta allenando in vista dell’Australia

Sinner
Jannik Sinner (Lapresse)

Il 2022 si avvicina a grandi passi e con l’inizio del nuovo anno una nuova intensa stagione agonistica prenderà il via. E il tennis è lo sport che prima di tutti prevede da subito un grande imperdibile appuntamento, Covid permettendo. Quasi tutti i migliori interpreti a livello mondiale si ritroveranno già a metà gennaio per il primo torneo del Grande Slam, gli Australian Open, che avranno inizio lunedì 17 gennaio sul velocissimo cemento di Melbourne. Tra questi anche i nostri due giocatori più forti, Matteo Berrettini e Jannik Sinner, entrambi attualmente presenti nella Top Ten del Ranking ATP.

LEGGI ANCHE>>>Jannik Sinner, svelata la sua squadra del cuore: quanti like sui social – FOTO

LEGGI ANCHE>>>Jannik Sinner, la rivelazione: “Quando succede, dormo sempre male”

Inutile nascondere che le aspettative su entrambi siano molto elevate: il tennis italiano maschile attende un successo in un torneo dello Slam da quarantacinque anni, cioè dal trionfo di Adriano Panatta al Roland Garros. E forse è arrivato il momento per spezzare un digiuno così lungo. Ad alimentare speranze e sogni degli appassionati è l’allenatore di Jannik Sinner, l’ex giocatore Riccardo Piatti che ha svelato programmi e obiettivi del ventenne altoatesino per tutto il 2022: “L’Australian Open comincia il 17 gennaio: se le cose vanno bene torniamo i primi di febbraio. A quel punto Jannik farà un’altra settimana di vacanza, poi la preparazione in vista della ripartenza con Rotterdam, Dubai e la Coppa Davis. A seguire, i tornei americani“.

LEGGI ANCHE>>>Jannik Sinner, c’è l’annuncio ufficiale: i tifosi già sognano

Australian Open
Australian Open (Lapresse)

Jannik Sinner, l’allenatore rivela l’obiettivo per il 2022: “Può entrare nei primi otto del Ranking ATP”

La classifica attuale, che vede Sinner al 10/o posto del Ranking ATP, secondo Piatti può ancora migliorare: “Quest’anno Jannik può avvicinarsi ancora di più ai primissimi. Però per farlo c’è solo un modo: lavorare ed allenarsi sempre con qualità e giocare le partite, vincerle e perderle. A inizio 2021 pensavo che potesse qualificarsi per il Masters, e per riuscirci doveva riuscire a giocare tra le 50 e le 60 partite o anche di più. Per il 2022 il discorso è analogo: giocare ancora 55/60 partite – conclude Piatti -, puntando a qualificarsi per le Finals. Se dovesse riuscirci entrerebbe in automatico tra i primi 8 del mondo“.