Jannik Sinner, c’è l’annuncio ufficiale: i tifosi già sognano

1063

Jannik Sinner, c’è l’annuncio ufficiale: i tifosi già sognano. L’inizio del 2022 sarà decisamente impegnativo per il ventenne talento altoatesino

Sinner
Jannik Sinner (Lapresse)

Il 2021 è stato ricchissimo di soddisfazioni per lo sport italiano. Anche il tennis azzurro, dopo anni di buio e di presenza quasi marginale in ambito internazionale, si è riproposto ad alti livelli grazie soprattutto a due grandi talenti che promettono di regalare altre gioie nel prossimo futuro. Matteo Berrettini, attualmente al 7/o posto nel Ranking ATP e Jannik Sinner che ha chiuso la stagione in 10/a posizione. Il venticinquenne atleta romano ha centrato un’impresa storica conquistando la finale del torneo di Wimbledon, mentre il ventenne altoatesino è riuscito a vincere ben quattro tornei del circuito ATP.

LEGGI ANCHE>>>Jannik Sinner, clamorosa retromarcia: l’indizio social non mente

LEGGI ANCHE>>>Jannik Sinner, l’elogio che non ti aspetti: “E’ davvero un fenomeno”

La speranza è che entrambi possano almeno ripetersi sugli stessi livelli in un 2022 che si annuncia particolarmente intenso e ricco di impegni. A partire dal mese di gennaio che avrà il suo culmine con gli Australian Open, il primo torneo del Grande Slam che si disputerà sul cemento di Melbourne a partire da metà mese. Jannik Sinner sta affinando in questi giorni la preparazione con l’obiettivo di centrare subito risultati importanti. Il giovane talento azzurro infatti prenderà parte ad altri tornei previsti nei primi due mesi del nuovo anno.

LEGGI ANCHE>>>Tennis, straordinario successo per Berrettini e Sinner: che emozione per gli italiani

Sinner
Jannik Sinner (Lapresse)

Jannik Sinner, è ufficiale la partecipazione al torneo ATP 500 di Rotterdam a metà febbraio

Il giorno di Capodanno Sinner darà il suo contributo alla squadra italiana impegnata nell’ATP Cup. Guardando oltre, dal 5 al 13 febbraio l’atleta di San Candido disputerà l’ATP 500 di Rotterdam, torneo di alto profilo che ha richiamato l’attenzione di giocatori come Medvedev, Tsitsipas e Rublev. A confermare la presenza del nostro portacolori è stato l’ex tennista olandese Richard Krajicek, direttore del torneo. Il torneo di Rotterdam sarà l’occasione per Sinner di verificare la sua crescita sulle superfici veloci.