Lewis Hamilton, decisione finale: tutti i tifosi trattengono il fiato

233

Lewis Hamilton, decisione finale: tutti i tifosi trattengono il fiato. Manca un mese ai primi test ufficiali in Formula 1, tensione altissima

Un mese di silenzio tombale. Gli ultimi post di Lewis Hamilton su Instagram e su twitter sono dell’11 dicembre scorso, vigilia della domenica e della gara che ha cambiato per sempre il destino del Mondiale di F1. Dalla fine del GP di Abu Dhabi però, l’inglese ha solo parlato ai microfoni ufficiali della FIA al termine della corsa e basta.

Hamilton
Lewis Hamilton (ANSA)

Poi ha scelto la via del mutismo assoluto, anche a distanza di settimane, anche ora che il 2021 è andato in archivio e tutti stanno pensano alla prossima stagione. Un black out mediatico certamente studiato e che secondo la stampa britannica ha anche una motivazione molto chiara.

Il sette volte campione del mondo, ancora più della Mercedes, si aspettava uin trattamento diverso. E visto che non è successo niente del dopo gara per far cambiare l’esito del Mondiale, almeno una presa di posizione ufficiale da parte della FIA per cambiare le regole. Una prima apertura è arrivata con le parole del nuovo presidente, Mohammed Bin Sulayem, che ha parlato di regole migliorabili. Ma prima che la nuova stagione cominci, serve altro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Max Verstappen, le sorprendenti dichiarazioni dell’ex campione: fan stupiti

Lewis Hamilton, decisione finale: le mosse della Mercedes in vista della nuova stagione

Il comportamento di Lewis Hamilton però sta allarmando anche la stampa britannica, oltre che i suoi tifosi. E Craig Slater, giornalista che per Sky Sports Uk segue abitualmente la Formula 1, teme che questa situazione possa portarlo ad una decisione definitiva.

“Più a lungova avanti questo stallo – ha spiegato Slater – e più peggiora la situazione legata al futuro di Lewis Hamilton. Merceddes chiedeva qualcosa di tangibile in seguito alle indagini della Federazione”. Tutto questo porterà ad un ritiro prematuro del campione? Secondo il ‘Times’ no, ma fino a quando non cominceranno i primi test al Montmelò nessuno può essere sicuro.

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton a bordo della sua Mercedes (LaPresse)

Intanto però Mercedes ha fatto la sua prima mossa ingaggiando l’ingegnere sudafricano Shau Mafuna che si occuperà in specifico delle power unit. Un segnale che dimostra come il team stia già programmando il suo futuro, ma insieme a Hamilton.