Coppa Italia, Atalanta-Venezia 2-0: Highlights, Voti, Tabellino

175

L’Atalanta rischia grosso e concede troppo ma evita code oltre il 90’ ed è la prima squadra a qualificarsi ai quarti di finale di Coppa Italia

Atalanta Venezia Muriel
Atalanta ai quarti di finale di Coppa Italia (AP LaPresse)

L’Atalanta batte il Venezia 2-0, gol di Muriel e di Maehle, ed è la prima squadra ad accedere ai quarti di finale di Coppa Italia, affronterà la vincente di Napoli-Fiorentina in programma la prossima settimana.

Atalanta-Venezia 2-0

A dispetto del fatto di avere sbloccato subito il risultato, l’Atalanta gioca una partita non brillantissima e piuttosto incostante. Il vantaggio di Muriel, al 12’ convalidato dopo una lunga analisi del VAR che voleva evidenziare un fallo di mano dell’attaccante, è illusorio. Il Venezia ha una buona occasione già nel primo tempo con Kiyine, ma è nella ripresa che i lagunari sfiorano l’impresa. Prima un gol annullato a Tessmann che segna con un bel tiro da fuori, ma con due compagni di squadra in fuorigioco che penalizzano Musso. Poi è il portiere argentino a salvarsi rimediando a un brutto errore e rispondendo con il corpo alla conclusione ravvicinatissima del francese.

Il pareggio non sarebbe nemmeno stretto al Venezia: ma la Dea chiude i conti a tempo quasi scaduto in contropiede. Pasalic mette in movimento Maehle che trova spazio e traiettoria per il raddoppio.

Atalanta ai quarti che attende il risultato di Napoli-Fiorentina per conoscere la sua avversaria.

LEGGI ANCHE > Cristiano Ronaldo, polemiche per l’ultima decisione: “Toglietela subito”

LEGGI ANCHE > Coppa d’Africa, l’arbitro fischia la fine in anticipo: polemiche – VIDEO

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DI ATALANTA – VENEZIA

Atalanta Venezia Muriel
Luis Muriel realizza il gol del vantaggio (AP LaPresse)

Il tabellino

ATALANTA – VENEZIA 2-0
12’ Muriel, 88’ Maehle
ATALANTA (3-4-2-1): Musso 6; Scalvini 6.5 (66′ De Roon 6), Demiral 6, Palomino 6.5; Hateboer 6, Freuler 6.5, Koopmeiners 7, Pezzella 6 (73′ Maehle 6.5); Pessina 6.5, Miranchuk 5; Muriel 7 (73′ Pasalic 6.5).
VENEZIA (3-5-2): Lezzerini 6.5; Ampadu 6.5, Svoboda 5.5, Caldara 6; Crnigoj 5.5 (54′ Mazzocchi 5.5), Tessmann 6, Fiordilino 5.5 (77′ Peretz), Kiyine 6 (62′ Heymans 5.5), Molinaro 5 (46′ Schnegg 6); Johnsen 5.5, Okereke 5.5 (46′ Henry 6).
Ammoniti: Koomeijners, Fiordilino, Schnegg, Ampadu