Juventus in crisi, arriva un’altra mazzata per Allegri: comunicato ufficiale

303

Juventus in crisi, arriva un’altra mazzata per Allegri: comunicato ufficiale. La volata per la Champions League diventa più complicata

Di questi tempi, quando un giro pioviggina in casa Juventus invece grandina e anche la partita di domenica sera contro l’Inter lo ha confermato. Classifica ferma, molti rimpianti ma soprattutto nuovi problemi per Massimiliano Allegri.

Manuel Locatelli (LaPresse)

L’ultima grana per il tecnico livornese porta il nome di Manuel Locatelli. Il centrocampista bianconero è stato costretto ad uscire al 33′ per un problema al ginocchio e la sua espressione dolorante, oltre che scorata, ha fatto capire subito come fosse un problema serio.

Adesso, dopo gli esami strumentali ai quali l’ex Milan e Sassuolo è stato sottoposto in mattinata al J Medical. è arrivata la diagnosi. Il comunicato ufficiale della Juventus parla chiaro: “Gli accertamenti radiologici hanno confermato la lesione di primo grado del legamento collaterale mediale del ginocchio destro. I tempi di recupero sono stimabili in circa quattro settimane”.

Juventus in crisi, arriva un’altra mazzata per Allegri: ecco chi potrebbe rientrare

Una stima realistica che di fatto consegna ad Allegri un problema in più per le prossime settimane. Locatelli salterà quasi sicuramente tutte le partite di aprile e quindi la trasferta di sabato prossimo con il Cagliari e la gara casalinga del 16 aprile con il Bologna. anche il ritorno di Coppa Italia con la Fiorentina del 20 aprile e le due partite successive in campionato, Sassuolo-Juventus e Juventus-Venezia. Potrebbe tornare in campo l’08 maggio per Genoa-Juventus.

Intanto però nella rosa di Allegri sono rimasti solo tre centrocampisti di ruolo dopo il ritorno a pieno regime di Zakaria, uno dei più attivi contro l’Inter. Ecco perché Weston McKennie, ai box dal 22 febbraio quando si è infortunato nella partita di Champions contro il Villarreal, sta accelerando.

Juventus Udinese McKennie
Weston McKennie (AP LaPresse)

La frattura del secondo e del terzo metatarso del piede sinistro sembrava averlo messo ko fino al termine della stagione, lui sprinta per tornare almeno ai primi di maggio. “Quando ho detto di tornare in campo ad aprile – ha dichiarato a CBS Sport Galazo – nella mia testa intendevo che sarei tornato a giocare o almeno ad allenarmi con il resto della squadra. I mio obiettivo è tornare in campo. Sto facendo molti progressi e mi sembra una previsione realistica”.