Pazza idea della Juventus: un big mondiale per sostituire Dybala!

326

Pazza idea della Juventus: un big mondiale per sostituire Dybala! Sarebbe senza dubbio il colpo dell’estate in Europa

I bianconeri hanno deciso di fare le cose in grande per sostituire il partente argentino. Allegri ha bisogno di un fuoriclasse da affiancare in attacco a Vlahovic.

Paulo Dybala
Dybala lascerà la Juventus a giugno (AnsaFoto)

La stagione sta per volgere al termine e le manovre di mercato stanno entrando nel vivo. Come accade solitamente, infatti, le squadre si costruiscono in primavera e prima di giugno di mettono a punto le trattative più importanti. La Juventus è ancora concentrata sulla lotta al quarto posto, che al momento la vede prevalere su Roma e Atalanta (giallorossi a meno cinque). Allegri vuole mantenere alta la tensione per poi mettersi seduto a tavolino con Cherubini e Nedved per pianificare il prossimo anno. L’addio di Paulo Dybala, che non rinnoverà il suo contratto con la ‘Vecchia Signora‘, apre scenari inaspettati. L’iniziale idea era quella di prendere un big a centrocampo (magari il ritorno di Pogba), su cui investire gran parte del budget per l’oneroso ingaggio. Ora, invece, con il buon rendimento di Zakaria e Locatelli, l’idea potrebbe essere quella di piazzare il colpo in prima linea. Il sogno corrisponde al nome di Momo Salah del Liverpool.

Pazza idea della Juventus: Momo Salah per sostituire Dybala

Momo Salah
Salah con la maglia del Liverpool (AnsaFoto)

L’ex giocatore di Roma e Fiorentina andrà in scadenza con i “Reds” il 30 giugno 2023 e sta discutendo in queste settimane le basi per il rinnovo. A quanto pare non sembrano esserci grosse novità e lo stallo appare sempre più probabile. L’egiziano ha vinto sia la Champions che la Premier sotto la guida di Jurgen Klopp e vorrebbe magari provare un’altra esperienza di livello. Il Psg era il principale candidato all’acquisto, con la corte serrata di Leonardo che non è un mistero. Le cose stanno però rapidamente cambiando con la possibile permanenza di Mbappè. Al-Khelaifi è arrivato ad offrire al fenomeno francese un biennale da 230 milioni complessivi. Una di quelle proposte a cui sembra francamente impossibile dire di no. A quel punto Salah tornerebbe appetibile per gli altri club europei, tra cui anche la Juve. Il ragazzo si è trovato bene in Serie A e non disdegnerebbe un ritorno. Il decreto crescita può aiutare i bianconeri a mitigare l’effetto dell’ingaggio sulle proprie casse, pagando il 50% delle tasse.

Ai microfoni di SkySports, alla vigilia del delicatissimo match tra Liverpool e Manchester City, Salah ha parlato anche della sua situazione contrattuale.

Prolungamento? Ci sono molte cose che la gente non sa al riguardo. Non posso essere egoista e parlare della mia situazione contrattuale, siamo nel periodo più importante della stagione per la squadra, quindi parlare della squadra è la cosa più importante. Rinnovo? Non posso dire di sì, non posso dire di no. Ho detto molte volte quello che voglio, ma davvero non posso sia il momento di approfondire il discorso sul contratto perché è una situazione davvero delicato della stagione“. Insomma tutto può succedere.