Roma-Salernitana 2-1, Highlights, Voti, Tabellino: sofferta e in rimonta

263

Brutta partita della Roma che rimedia in affanno e nel secondo tempo al provvisorio vantaggio della Salernitana

Una Roma tenera e lenta, vittima di un approccio troppo blando, rischia grossissimo in casa in un match apparentemente comodo contro la Salernitana.

Roma Salernitana Mourinho
Undicesimo risultato utile consecutivo per la Roma (AP LaPresse)

Nonostante le aspettative per una partita importantissima, anche in termini di classifica per la corsa all’Europa, la Roma ancora una volta ha pagato un atteggiamento svagato, a tratti davvero poco produttivo.

Roma-Salernitana 2-1

Nonostante il pubblico anche nel momento peggiore della squadra giallorossa davvero poco incisiva nel corso del primo tempo non abbia fatto mai venire meno il suo sostegno, la Roma dovrà sicuramente riflettere su un atteggiamento in campo ancora una volta inadeguato. Giustificabile, forse solo in parte, con la fatica della trasferta europea in Norvegia che peraltro ha visto la Roma perdere in rimonta anche sul campo del Bodo Glimt.

La partita

Tuttavia, richiamata in modo vivace, a tratti addirittura rabbioso da Josè Mourinho, la Roma riesce a rimediare a un primo tempo apatico. Salernitana, ma non è una novità, ancora una volta efficace e attenta, molto aggressiva. e mentre la Roma giochicchia, con una sassata di Radovanovic, assistito da Ribery, su un’azione di calcio piazzato, la squadra campana trova clamorosamente il vantaggio.

Roma Salernitana
La Roma torna sopra la Lazio al quinto posto (AP LaPresse)

Roma che fatica moltissimo a trovare il bandolo della matassa e che raramente riesce a trovare azioni davvero interessanti nella trequarti avversaria. Allo scadere del primo tempo, peraltro, la Roma si vede anche revocare un calcio di rigore apparentemente netto, per un fallo di Gyomber su Afena Gyan. La risposta a un primo tempo così povero da parte di Mourinho è l’ingresso in campo di Nicolò Zaniolo, ancora una volta responsabilizzato a spingere in avanti la squadra.

Tuttavia è la Salernitana a costringere Rui Patricio a un doppio intervento decisivo su una velocissima incursione di Kastanos in area di rigore. Una prodezza decisiva perché, proprio da questo momento, la partita per la Roma cambia. Il pareggio all’82’ è di Carles Perez con un sinistro a giro meraviglioso su appoggio di Mkhitarian. E sullo slancio è Smalling in mischia a segnare il gol del raddoppio su un pallone scaraventato in area da Veretout.

Finale molto nervoso in campo e tra le panchine  con la Roma vicinissima al terzo gol con Zaniolo. Ma a rischio su un tentativo in extremis di Ederson che sfiora un clamoroso pareggio dell’ultimo secondo.

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DI ROMA – SALERNITANA

Il tabellino

ROMA – SALERNITANA 2-1  
22′ Radovanovic, 81′ Carles Perez, 85′ Smalling
Roma (3-4-1-2): Rui Patricio 6.5, Kumbulla 6, Smalling 7, Ibanez 5.5; Karsdorp 6, Sergio Oliveira 6 (67′ Shomurodov 6), Cristante 5.5 (75′ Veretout 6.5), El Shaarawy 5 (67′ Carles Perez 7); Mkhitaryan 6; Afena Gyan 5.5 (67′ Zalewski 6), Abraham 5.5.
rnitana (3-5-2): Sepe 6.5; Gyomber 5.5, Radovanovic 7, Ranieri 6 (59′ Dragusin 6); Mazzocchi 5.5, Bohinen 6 (65′ Zortea 6), Coulibaly 6.5, Ederson 6, Obi 5.5 (65′ Kastanos 5.5); Ribery  6.5 (75′ Verdi 6), Djuric 6.
Ammoniti: Bohinen, Djuric, Gyomber, Kumbulla, Cristante, Ribery, Kastanos, Mkhitaryan, Zortea, Radovanovic, Abraham