Carlo Ancelotti può tornare in Serie A: l’annuncio fa impazzire i tifosi

262

Il Real Madrid che ha conquistato la semifinale della Champions League e che è a un passo dal suo 35esimo titolo di Liga ha completamente rilanciato Carlo Ancelotti

Il nome di Carlo Ancelotti non passa mai di moda. Il tecnico emiliano, passato in estate al Real Madrid, è sulla bocca di tutti dopo le ultime prestazioni dei galacticos.

Carlo Ancelotti
Il Real Madrid di Carlo Ancelotti è a un passo dal 35esimo titolo della Liga (AP LaPresse)

Il Real, che ha messo sotto contratto Ancelotti per altre due stagioni, fino al giugno 2024, non ha alcuna intenzione di far partire il suo allenatore. Ma….

Ancelotti e la Serie A

Ma Ancelotti resta uno di quegli allenatori da sempre legati alla Serie A, e a un possibile ritorno nel nostro campionato. Anche se l’ultima esperienza di Ancelotti risale al Napoli, stagione 2018-19, non particolarmente fortunata per la verità, Ancelotti resta un nome importante per molte squadre alle prese con un piano di riorganizzazione che stenta a partire. Il Milan, che ha avuto Ancelotti per otto stagioni, dal 2001 al 2009 vincendo un campionato, una Coppa Italia, una Supercoppa, due Champions League, due Supercopppe europee eun Mondiale per club, è stato riavvicinato al suo ex allenatore.

“Un grande futuro al Real Madrid”

Ancelotti ha di nuovo parlato di Milan questa mattina nel corso della trasmissione “Radio Anch’io” su RadioRai. E di fatto ha smentito qualsiasi possibilità di un ipotetico ritorno in Italia: “…perché no, magari tra una ventina d’anni, quando avrò finito con il Real Madrid. Se e quando chiuderò, anziché andare in pensione, potrei davvero pensare di tornare al Milan. Una delle poche squadre che mi è completamente entrato nel cuore perché mi ha allevato come giocatore e cresciuto come allenatore”.

Escluso anche che possa tornare come ‘supermanager’ dell’area tecnica: “Paolo Maldini sta facendo un lavoro straordinario e non c’è alcun bisogno di un secondo manager…” ha tagliato corto Ancelotti.

Carlo Ancelotti
Ancelotti, adorato dal pubblico del Real Madrid (AP LaPresse)

Qualcosa di più di una smentita: “Amo quello che sto facendo al Real Madrid, una squadra che per tradizione e qualità ha la possibilità di essere competitivo su qualsiasi obiettivo. In Champions League è stata durissima sia contro PSG che Chelsea, e ora contro il Manchester City sarà anche peggio. Il Real con Florentino Perez ha un grandissimo futuro indipendentemente dai giocatori che potranno ancora arrivare”.

Il Milan è molto interessato ad Asensio, che il Real sembrava intenzionato a lasciare partire: “Giocatore strepitoso, è per questo che cerdo che il Real Madrid rinnoverà il suo contratto”.