Aldo Montano, confessione da brividi: italiani commossi

297

Aldo Montano, confessione da brividi: italiani commossi. Arriva uno straordinario attestato di stima per l’ex schermidore livornese

Si è fatto apprezzare da tutti, svelando dei lati del suo carattere di cui pochi erano a conoscenza. Aldo Montano è stato uno dei protagonisti indiscussi dell’ultima edizione del Grande Fratello Vip. L’ex campione del mondo e vice campione olimpico di scherma ha offerto di sè un’immagine se vogliamo inedita. Il giovane play boy un po’ guascone di qualche anno fa ha lasciato definitivamente il posto ad un uomo maturo, sensiibile, generoso.

I suoi comportamenti, sempre improntati alla correttezza, nel periodo di permanenza all’interno del bunker di Cinecittà sono stati apprezzati da tutti o quasi.

Montano
Montano (Instagram)

In particolare, a destare l’ammirazione degli spettatori è stata la profonda amicizia nata con un altro protagonista indiscusso del reality, l’ex nuotatore Manuel Bortuzzo. Un rapporto sincero, di cui ha parlato lo stesso Manuel in occasione di una lunga e stimolante intervista rilasciata al quotidiano La Repubblica. Un dialogo tra il giornalista e l’ex gieffino che prende le mosse dall’uscita in tv, trasmesso sui canali RAI, del film ‘Rinascere‘, ispirato proprio al libro che Manuel Bortuzzo ha scritto sulla sua vita.

Dopo i drammatici eventi di quella notte del febbraio 2019, la vita di Manuel Bortuzzo è cambiata radicalmente. Ma è grazie alla decisione coraggiosa di prendere parte al reality più seguito della tv italiana, il Grande Fratello Vip, che l’ex nuotatore azzurro è riuscito a mostrare un lato nascosto della disabilità.

Aldo Montano, la rivelazione di Manuel Bortuzzo: “L’amicizia con lui il regalo migliore del GF Vip”

AldoeManuel
Aldo e Manuel (Instagram)

Ma all’interno del bunker di Cinecittà, oltre ad aver vissuto con entusiasmo l’avventura del reality, è stao proprio l’incontro con Aldo Montano ad avergli trasmesso nuove energie. “L’esperienza del Grande Fratello Vip è stata senz’altro positiva, mi ha dato la possibilità di arrivare a tante persone. Ed è nata l’amicizia con Aldo Montano, un fratello maggiore“.

Un fratello che lo sta aiutando nella durissima preparazione in vista delle paralimpiadi di Parigi in programma nel 2024: “Non posso stare senza la piscina, voglio realizzare un sogno, ho un obiettivo – dichiara convinto Manuel Bortuzzo -. E Aldo si è rimboccato le maniche con me. Per darmi coraggio si presentò in piscina col costume a fiori: la leggerezza conta“.