Matteo Berrettini, le dichiarazioni fanno sperare: tifosi pazzi di gioia

158

Matteo Berrettini, le dichiarazioni fanno sperare: tifosi pazzi di gioia. Il tennista romano sta riacquistando piuttosto rapidamente una condizione fisica accettabile

E’ una stagione a dir poco tormentata, quella che sta attraversando Matteo Berrettini. Il 25enne tennista romano dopo l’ottimo avvio di 2022 certificato dalla splendida semifinale raggiunta agli Australian Open si è perso tra infortuni e acciacchi vari. L’ultimo, il problema alla mano destra che lo ha costretto a sottoporsi a un intervento chururgico una ventina di giorni fa.

Poi, la doccia fredda: il comunicato ufficiale con cui Berrettini, confermando in toto alcune indiscrezioni circolate con insistenza subito dopo l’operazione alla mano, ha annunciato il forfait in tutti i tornei che si sarebbero disputati sulla terra battuta. Niente Monte-Carlo, Madrid, Roma e soprattutto gli Internazionali di Francia al Roland Garros.

Berrettini
Matteo Berrettini (LaPresse)

La mancata partecipazione al torneo di Parigi, il secondo Grande Slam dell’anno, avrebbe un impatto piuttosto pesante sul prosieguo della stagione per il nostro tennista, in particolare sul Ranking ATP. Matteo Berrettini si trova attualmente all’8/o posto in classifica ma corre seriamente il rischio di scivolare di almeno altre due posizioni nelle prossime settimane.

Per questo motivo, la dichiarazione rilasciata qualche ora fa dallo stesso Berrettini in un’intervista concessa al periodico GQ ha riaperto il cuore alla speranza. “La mia idea – ha chiarito il tennista romano – è che se entro in campo per giocare un torneo è perché voglio arrivare fino in fondo. Se dovessi giocare a Parigi è perché mi sentirei pronto ad arrivare in fondo”.

Matteo Berrettini, c’è una speranza per Parigi: i tifosi esultano

Berrettini
Matteo Berrettini (LaPresse)

Se non dovesse essere così – ha aggiunto Berrettini salterei la terra e tornerei direttamente sull’erba”. Non si sbilancia troppo, il campione romano, ma l’uso che fa del condizionale sembra suggerire che, in realtà, non si sia ancora arreso e che voglia tentare fino all’ultimo di recuperare per gli Open di Francia.

Del resto, il torneo maschile del Roland Garros scatterà domenica 22 maggio. Berrettini ha a disposizione due settimane per riuscire a riacquistare una condizione fisica che gli permetta di giocare il torneo parigino. I tifosi italiani, mentre sperano di vedere Jannik Sinner protagonista a Roma, confidano in un miracolo in extremis.