Pallavolo Maschile, Lube Campione d’Italia: Perugia travolta

128

Regge solo il primo set la Sir Safety Perugia che poi cede 3-0 di fronte alla Lube Civitanova che vince il titolo di pallavolo maschile in gara #4

Serviva una gara intensissima a Perugia per cercare di tenere aperta la serie, serviva una grande impresa: vincere in campo esterno.

Lube Civitanova
Per la Lube Civitanova è il terzo titolo italiano consecutivo (Foto Lega Volley)

Ma ancora una volta, dimostrando una maggiore consistenza di fondo e una superiorità quasi totale un po’ in tutti i fondamentali, in particolare a muro, la Lube Civitanova chiude il conto, vince gara #4 in tre set (25-23, 25-16, 25-21) e conquista il settimo titolo italiano della sua storia.

Pallavolo, terzo titolo consecutivo

Per la Lube Civitanova si tratta anche del terzo titolo consecutivo dal 2019 a oggi considerando l’annullamento del campionato 2019-20 a causa della pandemia. Una squadra che ha saputo ricostruire la propria credibilità nel corso di poche settimane. Considerando il bilancio, fino a questo momento non esaltante, di una stagione condizionata da tante amarezze. La finale persa nel mondiale per club, la Coppa Italia sfumata.

Vittoria netta

Tutto quello che la stagione non ha offerto nel corso della regular season è arrivata al termine dei play off che la Lube Civitanova ha giocato, decisamente, con una marcia in più. Anche nei confronti di Perugia, che pure partiva con il vantaggio di un miglior piazzamento durante il campionato. I cucinieri hanno avuto il grande merito di mettere subito le cose in chiaro, andando a vincere sul campo avversario in gara #1 e poi, di lì, vivendo di rendita.

Concesso il punto a Perugia nel turno di domenica scorsa, Civitanova questa volta nella gara decisiva che valeva il titolo non ha concesso praticamente nulla. Perugia riesce a reggere l’urto della linea offensiva dei padroni di casa, dominata da Lucarelli, solo nel corso del primo set. Poi a poco a poco si spegne. Soprattutto per mano del solito Simon, di nuovo devastante a muro, e del giovane Yant, ancora una volta decisivo. É proprio il giovane cubano a brillare in un secondo set dominato dall’inizio alla fine e in una terza frazione che di fatto è un lungo prologo verso la festa finale.

Vittoria meritata, titolo meritatissimo. A dimostrazione che la regular season di pallavolo conta moltissimo: ma non tutto.

Pallavolo Lube Civitanova 3
Vittoria nella finale scudetto per la Lube Civitanova, settimo titolo (Lube Civitanova)

Il tabellino

Cucine Lube Civitanova-Sir Safety Conad Perugia 3-0 (25-23, 25-16, 25-21)
Cucine Lube Civitanova: De Cecco 3, Lucarelli 10, Anzani 7, Zaytsev 13, Yant Herrera 11, Simon 10, Marchisio (L), Balaso (L), Diamantini 0. N.E. Sottile, Juantorena, Jeroncic, Kovar, Garcia Fernandez. All. Blengini.
Sir Safety Conad Perugia: Giannelli 1, Anderson 12, Solé 8, Rychlicki 6, Leon Venero 9, Mengozzi 5, Piccinelli (L), Travica 0, Colaci (L), Ter Horst 1, Plotnytskyi 0. N.E. Dardzans, Russo, Ricci. All. Grbic.
Arbitri: Puecher, Florian.
Note: Spettatori 3843.
Durata set: 32′, 27′, 35′; tot: 94′.