Internazionali Tennis Roma, problemi per Nadal: le sue condizioni

177

Internazionali Tennis Roma, problemi per Nadal: le sue condizioni. Lo spagnolo rischia di dover saltare il Roland Garros 

La sconfitta con Shapovalov lo ha estromesso dai Quarti di Finale, dove il canadese affronterà Casper Ruud. Per il fenomeno di Manacor tutta l’attenzione è concentrata sul recupero fisico in vista di Parigi.

Rafa Nadal
Rafa Nadal esce sconfitto dal Centrale del Foro Italico (AnsaFoto)

Grande colpo di scena nella serata di ieri agli Internazionali d’Italia, dove Rafa Nadal è stato eliminato da Denis Shapovalov in tre set. Il 10 volte campione di Roma si è arreso 6-1, 5-7, 2-6 al giovane canadese al termine di un match ricco di spunti e bellezze tecniche. In realtà il miglior Nadal lo si è visto solo nei primi due set, quando è riuscito a tenere testa al classe ’99 senza grandi affanni. Poi il riacutizzarsi del cronico problema al piede lo ha pian piano estromesso dal match, costringendolo ad una mobilità sempre più difficoltosa.

A confermare le sue non perfette condizioni fisiche è stato lo stesso campione di Manacor nel post partita: “Ho avuto di nuovo un forte dolore al piede. Sto convivendo da tempo con questo infortunio e non è qualcosa di nuovo”. Un imprevisto che non gli ha consentito di raggiungere i Quarti di Finale di venerdì, dove Shapovalov affronterà Casper Ruud. 

“Purtroppo diventa difficile per me vivere alla giornata in questo modo, è una situazione complicata da accettare a volte – spiega Nadal in conferenza stampaOggi a metà del secondo set le mie condizioni fisiche sono diventate complicate, ma comunque non voglio togliere nulla alla vittoria di Denis. L’ha meritata”. 

Internazionali Tennis Roma, Nadal battuto da Shapovalov: in dubbio per il Roland Garros

Shapovalov
Denis Shapovalov (AnsaFoto)

Per Rafa si tratta della seconda eliminazione ai Quarti di Finale dopo quella della scorsa settimana subita da Carlos Alcaraz a Madrid. Non il migliore dei modi per approcciarsi al Roland Garros, dove arriverà senza aver conquistato nemmeno un titolo sulla terra rossa europea (cosa davvero insolita per lui in carriera).

Nadal ha sottolineato come: “Da quando sono tornato, il piede è sempre stato un problema. E’ difficile per me potermi allenare senza disturbi per più giorni consecutivi. 
In partita non posso muovermi come vorrei e questo è davvero duro”.

Ora con il Roland Garros alle porte (scatta il 22 maggio a Parigi) è stato chiesto al 21 volte campione Slam se questi problemi fisici potranno condizionare la sua preparazione e l’assalto al 14° titolo parigino. 

Cosa può succedere nei prossimi due giorni, non lo so. Cosa può succedere in una settimana, davvero non lo so ora“, ha spiegato. “È il momento di accettare la situazione e combattere. La prima cosa che devo fare è non avere dolore per allenarmi. A Parigi inoltre avrò il mio medico lì con me. Questo a volte aiuta perché puoi fare dei trattamenti specifici”. La speranza di tutti i fan e di vederlo al top della condizione per animare al meglio il sogno di conquistare il secondo Major della stagione. Qualcosa di unico.