Internazionali Tennis Roma: Tsitsipas troppo forte per Sinner, il risultato del match

216

Internazionali di Tennis Roma, Jannik Sinner affronta Stefanos Tsitsipas nel match clou dei quarti di finale 

Caldo torrido e Centrale del Foro Italico gremitissimo, una condizione vista spesso nei quarti di finale degli Internazionali di Tennis a Roma, nei quali per il quarto anno consecutivo c’è un tennista italiano. Dopo Fognini, Berrettini e Sonego, tocca a Jannik Sinner opposto a Stefanos Tsitsipas, recente vincitore del Masters di Montecarlo.

Jannik Sinner
Jannik Sinner (Ansa Foto)

L’inizio del primo set è molto combattuto. Trascorrono ben 45 minuti per disputare i primi sei game nei quali l’azzurro risale da 0-3 a 3-3 dopo aver sventato, nel quarto game, anche un break point per il possibile 0-4 per Tsitsipas. La battaglia prosegue sotto il sole cocente del Centrale con Sinner costantemente in rincorsa su uno Tsitsipas davvero ispirato, particolare quest’ultimo che conferisce ulteriore spessore alla prestazione di Jannik.

Il tie break arriva dopo un’ora e venti minuti di gioco ed è la soluzione più giusta per decretare il vincitore del primo set. Se lo aggiudica Tsitsipas che spezza l’equilibrio con un mini break sul 5-5, scaturito con una discesa a rete. Sul 5-6, il greco non sbaglia al servizio e manda in archivio un intensissimo primo set con il 5-7 finale.

Sinner-Tsitsipas, il secondo set

Stefanos Tsitsipas
Stefano Tsitsipas (Ansa Foto)

Prima del secondo set, Sinner ricorre a un medical time out negli spogliatoi. Al rientro in campo, è sempre Tsitsipas a comandare. Come nel set precedente, il greco si prende subito un break di vantaggio ma stavolta lo gestisce al meglio, complice anche l’evidente calo di Sinner.

Calo confermato ulteriormente da un altro break subito nel settimo game che lancia Tsitsipas su un confortante 2-5. Non basta il sostegno incessante del pubblico nei confronti di un Sinner volenteroso ma mai in grado di comandare il match. Il greco vince con merito il secondo set, 2-6, e si prende la semifinale a Roma sfuggita lo scorso anno con il ko contro Djokovic. Affronterà Alexander Zverev. Il tedesco nel primo match di giornata si è imposto sulla GrandStand Arena contro il cileno Garin in due set con il punteggio di 7-5; 6-2.