Juventus-Pogba, contatto: trovata l’intesa, c’è la data per l’annuncio

260

Juventus-Pogba, contatto: trovata l’intesa, c’è la data per l’annuncio. La trattativa è decollata, i tifosi bianconeri possono sognare

Qualcuno può vederla come un’operazione nostalgia, ma in realtà il ritorno di Paul Pogba a Torino ha un senso compiuto e sta anche per concretizzarsi. Perché la trattativa ha subito negli ultimi giorni una decisa accelerata e siamo vicini alla risposta.

Paul Pogba con la maglia della Juventus nel 2014 (LaPresse)

Come anticipa ‘La Gazzetta dello Sport’ lunedì 16 maggio dovrebbe essere in programma il primo vertice tra le parti. Da un lato la dirigenza juventina e dall’altra chi rappresenta oggi il centrocampista francese. Dopo la recente scomparsa di Mino Raiola, tutti gli affari più importanti della scuderia sono passati nella mani dell’avvocato Rafaela Pimenta, già socia del manager italo-olandese.

Arriverà direttamente lei a Torino per trattare un affare che ha ottime basi di riuscita, perché la volontà del calciatore è chiara. Appena sarà libero di scegliere il suo destino, con la scadenza del contratto che lo lega al Manchester United, troverà un nuovo club. Le speranze di una chiamata da parte del PSG sono ridotte al minimo e lo stesso vale per il Real Madrid e quindi va bene tornare alla Juve.

Juventus-Pogba, contatto: i motivi che spingono il francese verso Torino

Il nodo da sciogliere è solo quello dell’ingaggio. Tra stipendio fisso e bonus, oggi allo United il francese guadagna circa 15 milioni di euro all’anno. A Torino invece gli hanno proposto un contratto al massimo salariale del tetto imposto dal club, cioé 7,5 milioni fissi più bonus (e una tassazione minore). Una decurtazione importante, ma con la garanzia di un contratto lungo e la certezza di essere mezzo al centro del progetto.

In questa stagione Pogba ha giocato solo 27 partite (20 in Premier League) con un gol e 9 assist. Non scende in campo però dal 19 aprile, ufficialmente per un problema al polpaccio, anche se i suoi rapporti con Ralf Rangnick sono ridotti ai minimi termini. E il suo attuale club non ha fatto nulla per trattenerlo.

Massimiliano Allegri (ANSA)

Tutto fatto quindi per Pogba alla Juventus? Sì, la trattativa ha ottime probabilità di riuscita anche perché lui con Massimiliano Allegri ha già lavorato per due stagioni, m esiste comunque un’alternativa credibile. Perché la pista che porta a Sergej Milinkovic Savic, nonostante le smentite di Claudio Lotito, è calda anche se l’esborso per le casse juventine sarebbe notevole.