LeBron James smascherato, lo strano vizio della stella NBA fuori dal campo

253

LeBron James smascherato, lo strano vizio della stella NBA fuori dal campo. Il giocatore più pagato al mondo ha un’abitudine particolare

Per quest’anno ha dovuto dare l’addio alla stagione molto prima del previsto perché i suoi Los Angeles Lakers non si sono nemmeno qualificati per i playoff. Un finale amaro per LeBron James che a 37 anni rischia di non avere molte altre occasioni.

LeBron James smascherato (LaPresse)

Ma nelle ultime ora sta facendo discutere una rivelazione sulle abitudini del giocatore più pagato al mondo. Perché anche quest’anno con 121 milioni di dollari sul conto ha confermato di essere il Paperone del basket (e secondo tra gli sportivi battuto solo da Leo Messi). Eppure chi lo conosce bene racconta un retroscena curioso.

Kevin Love, che è stato suo compagno ai Cleveland Cavs e con lui ha vinto un titolo, al ‘Bleacher Report’, ha raccontato che nonostante tutto King James è piuttosto tirchio. “Quando viaggiamo dall’aeroporto all’hotel, dalla sua stanza fino all’arena non usa i dati del telefono e chiede sempre la password del wi-fi. È maniacale anche in questo. Forse sarà anche utile per la salute mentale staccarti qualche minuto da cellulare, ma stiamo parlando semplicemente di roaming”.

LeBron James smascherato, nelle prossime settimane la decisione sul futuro

Il vero problema però in questo momento è capire cosa farà LeBron James nella prossima stagione perché le voci di un suo addio ai Lakers si moltiplicano. La proprietaria del club, Jeanie Buss, nella sua ultima intervista di tre giorni fa è stata molto chiara su come immagina il rilancio.

“Non c’è motivo per credere che non possiamo vincere ancora con James e Davis. Se c’è una cosa che ho imparato da Phil Jackson è che c’è sempre una strada per arrivare a vincere: a volte può essere più difficile di altre, ma bisogna vedere il percorso. Voglio che i tifosi siano ottimisti sul fatto che rimetteremo la squadra in carreggiata e che saremo al livello richiesto dal passato dei Lakers”.

LeBron
LeBron James (ANSA)

Phil Jackson, leggenda della panchina a Chicago come Los Angeles, è stato anche compagno di vita della Buss che ora lo ha richiamato come consulente per scegliere il nuovo allenatore. E secondo le ultime indiscrezioni avrebbe anche fatto pr4esente che il ciclo può ripartire senza King James. Solo indiscrezioni oppure dobbiamo aspettarci un’estate caldissima?