Sinisa Mihajlovic, c’è la decisione definitiva: l’annuncio spiazza tutti

324

Dopo una stagione di soddisfazione ma molto complicata a causa della grave malattia di Sinisa Mihajlovic, ricoverata per oltre un mese, il Bologna ha ufficializzato le sue decisioni sulla prossima stagione

Mihajlovic resta al Bologna. La notizia è stata ufficializzata dall’amministratore delegato Claudio Fenucci rispettando quello che è il contratto già in essere e valido fino al 30 giugno del prossimo anno.

Bologna Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic confermato alla guida del Bologna (Foto ANSA)

Una conferma comunque doverosa, soprattutto nel rispetto delle condizioni di Mihajlovic, quest’anno costretto a un lungo ricovero e a terapie molto invasive a causa della grave forma di leucemia con cui il tecnico sta combattendo da tre anni.

Bologna avanti con Sinisa Mihajlovic

L’accordo è stato sancito da una stretta di mano al termine di una riunione che si è conclusa nella serata di ieri. Si trattava di verificare la volontà del tecnico di andare avanti. Ma anche, da parte di

Mihajlovic, di mettere a punto il programma tecnico considerando le molte richieste di mercato per alcuni dei giocatori che si sono messi in luce nel corso della stagione che ha visto il Bologna chiudere al 13esimo posto con 12 vittorie e 10 pareggi in 38 gare.

“Siamo molto convinti di quello che stiamo facendo”

L’AD del Bologna Fenucci ha confermato che il rapporto tra il club e il suo tecnico è solido: “Avevamo già parlato con l’allenatore e ci siamo riconfermati fiducia reciproca dopo una seconda riunione. Assieme al presidente abbiamo voluto valutare l’andamento dell’annata sportiva e abbiamo condiviso il progetto futuro. Il mister era molto convinto di andare avanti su questa strada quindi non c’era nulla da decidere. La volontà comune è quella di avere un Bologna sempre più competitivo con alla base una filosofia di sviluppo dei giovani per migliorarli e far crescere la competitività della squadra. Tutti dobbiamo migliorare, in primis portando calciatori che possano crescere”.

Bologna Sampdoria
I tifosi del Bologna salutano dalla curva Mihajlovic, durante il suo ricovero (AP LaPresse)

Il Bologna è rimasto leggermente al di sotto degli obiettivi (decimo posto e 50 punti). Ma ha richieste di mercato importanti per Svanberg e Hickey. Fenucci tuttavia sotto questo aspetto parla di riconferme: “L’obiettivo è comunque quello di limitare le cessioni dei calciatori anche a costo di un esborso da parte della proprietà. Se ci saranno delle partenze sarà perché, volontà del calciatore a parte, sarà una scelta conveniente anche per la società”.