Michael Schumacher, la frase fa emozionare tutti i fan: “È un sogno”

400

Michael Schumacher, la frase fa emozionare tutti i fan: “È un sogno”. Arriva un momento iconico nella vita del campione tedesco

Nessuno mai meglio di lui, nella storia del Mondiale e nella storia della Ferrari. Perché dopo l’addio di Michael Schumacher a Maranello ci hanno provato in tanti, ma tutti sono stati rimbalzati con la sola eccezione di Kimi Raikkonen nel 2007.

Schumacher
Michael Schumacher (LaPresse)

Questi è il weekend del GP di Monaco, una delle tante piste sulle quali il ‘Kaiser’ ha scritto la sua leggenda. Cinque vittorie, una sola in meno rispetto ad Ayrton Senna, e tante gare che sono passate alla storia. Ora tocca a Carlos Sainz ma soprattutto a Clharles Leclerc che qui corre davvero in casa.

E nella fresca intervista al quotidiano  sportivo L’Equipe il 16 in rosso ha proninciato una frase che sta già facendo sognare tutti i tifosi: “Se potrei trascorrere tutta la mia carriera alla Scuderia Ferrari? Certamente. La Ferrari è sempre la Ferrari. È un sogno, ma dobbiamo vincere. E anch’io voglio vincere”.

Poi ha raccontato che lo scorso inverno, sapendo che nel 2022 anche per le Rosse sarebbe cambiato tutto sulle monoposto, Mattia Binotto lo ha preso da parte e catechizzato. Gli ha raccontato diversi particolari inediti su Schumacher in Ferrari, lui che lo ha vissuto in prima persona come giovane ingegnere a Maranello. “Lui ci ha fatto sognare tutti. Io volevo entrare in F1 per diventare come lui. Ed essere nella sua stessa squadra significa molto. Soprattutto se riuscirò a vincere un campionato”.

Michael Schumacher, la frase fa emozionare tutti i fan: ora c’è chi prova ad imitarlo

Sembra un paradosso, ma anche se conosce tutto il tracciato cittadino del Principato metro per metro, da quando è in Formula 1 a Leclerc è sempre andata male. Nemmeno un punto in tre gare, con la beffa dello scorso anno quando centrò la pole andando però poi a sbattere senza riuscire a gareggiare.

Lo ha ricordato a Sky Sport: “Purtroppo non ho mai avuto fortuna qui, ma non cambia nulla, l’approccio sarà lo stesso avuto da inizio anno. Certo, l’ultimo GP è stato una delusione ma dobbiamo guardare avanti. La macchina c’è, il passo anche, io sto facendo un buon lavoro e ora spero finalmente di poter concretizzare tutto questo a casa”.

Leclerc
Charles Leclerc (ANSA)

I programmi per iol weekend, che potrebbe essere bagnato, sono chiari. “L’obiettivo per questa gara è vincere, ma è l’obiettivo di tutta la stagione. Però se la vittoria non arriva, dobbiamo massimizzare i punti e non provare a fare i miracoli perché è il GP di casa. Questa è una pista speciale e potremmo avere delle sorprese”.