Formula 1, clamoroso divorzio a fine stagione: tutto deciso, c’è il sostituto

217

Formula 1, clamoroso divorzio a fine stagione: tutto deciso, c’è il sostituto. Nella prossima stagione diversi volanti cambieranno padrone

In mezzo alla molto conferme che le prime due giornate di Libere e Qualifiche a Montecarlo hanno consegnato, c’è anche l’ufficialità di una crisi. Daniel Ricciardo continua a dare segnali negativi e di insofferenza, il divorzio dalla McLaren è sempre più vicino.

Formula 1 (LaPresse)

Nella passata stagione il 32enne australiano ha avuto solo un lampo, quello della vittoria nel GP d’Italia a Monza in una gara decisamente particolare. Poi però è regolarmente finito alle spalle di Lando Norris e le prime sei gare di quest’anno stanno confermando il trend. Solo una volta Ricciardo si è qualificato davanti al compagno, mentre nel Principato Norris scatterà quinto e lui solo quattordicesimo.

E anche la classifica stride: Daniel ha dalla sua 11 punti, frutto in particolare del sesto posto nella gara di casa, mentre il giovane britannico ne ha 39. La McLaren non è più la terza forza del campionato, ma ha grandi ambizioni per il futuro. Un futuro che non comprende Ricciardo, nonostante un contratto in scadenza nel 2023.

Daniel Ricciardo a Montecarlo (LaPresse)

Formula 1, clamoroso divorzio a fine stagione: il team sta sondando il mercato

Zak Brown che guida la McLaren ha idee chiare: “Non ho voglia di spiegare i dettagli del contratto. Ma esistono alcuni meccanismi che prevedono per le parti reciproci impegni precisi ed altre meno. Ne ho parlato con Daniel, non stiamo ottenendo i risultati che entrambi speravamo, ma stiamo cercando di uscire dalla crisi e continueremo a farlo”.

Sul futuro di Ricciardo però pesa anche un contratto decisamente pesante. Rientra tra i 5 piloti più pagati nel Mondiale, con 13 milioni di dollari l’anno (Leclerc ne guadagna 10,5 e Sainz 10 in Ferrari) e anche questo conta. Tra il botto pesante di venerdì e la prestazione deludente del sabato, c’è molto su cui riflettere e anche lui on trova spiegazioni: “Sono frustrato e confuso – ha spiegato a Sky Sports – di non riuscire a fare quello che vorrei. Nella Q2 non abbiamo guadagnato nulla ed è stato difficile capire quale fosse il limite e la direzione da prendere”.

Daniel Ricciardo, futuro a rischio (Instagram)

Una direzione che però la McLaren ha già preso perché il divorzio alla fine del 2022 le strade si divideranno. Ci sono già ipotesi anche sul sostituto: un nome è quello di Fernando Alonso, se l’Alpine dovesse puntare sull’altro australiano Piastri. Ma anche Pierre Gasly attualmente al’Alpha Tauri, oppure il giovane americano Colton Herta.