Abbonamento DAZN 2022/2023, mazzata per gli italiani: arriva la notizia peggiore

318

Abbonamento DAZN 2022/2023, mazzata per gli italiani: arriva la notizia peggiore. Per i tifosi di calcio sta per cambiare tutto

Voci che si inseguivano da mesi, tanti ipotesi sul tavolo, possibili nuove alleanze. Ma adesso è arrivata la conferma definitiva: l’Abbonamento DAZN 2022/2023 sta per trasformarsi in una mazzata per gli italiani.

Abbonamenti DAZN (ANSA)

In attesa di capire se la piattaforma streaming stringerà nuove alleanze con Sky o con Amazon, continuando il suo rapporto con TIM, arrivano le nuove tariffe. E con queste si scioglie anche il dubbio che tutti gli abbonati hanno avuto nel primo anno della Serie A su DAZN: sarà possibile vedere le partite su più dispositivi pagando però soltanto un abbonamento?

La risposta è sì, ma costerà di più anche se in realtà per chi aveva sottoscritto il servizio con l’offerta a 19,99 euro al mese per ora non cambierà nulla. Da settembre 2022 però scatteranno gli aumenti, con due piani di abbonamento. In particolare partiranno la formula ‘Standard’, da 29,99 euro, ma anche l’opzione ‘Plus’ che però costerà 39,99 euro. In pratica quindi l’abbonamento condiviso con un familiare o un amico costerà 10 euro in più rispetto all’ultimo campionato.

Abbonamento DAZN 2022/2023, mazzata per gli italiani: le nuove formule per gli italiani

Il principio resta sempre lo stesso. “L’account di Dazn è personale e non può essere condiviso. Solo chi vive con te può usare il tuo account Dazn, secondo le modalità prescritte”. Quindi per aggirare la pirateria e risolvere il problema dell’account in condivisione, imitando Netflix e Spotify, ora DAZN passa al contrattacco.

Scendendo nel dettaglio, la formula Standard a 29,99 euro al mese permette di registrare fino a due dispositivi all’App DAZN e guardare i contenuti in contemporanea da entrambi i dispositivi. Questo però se sono connessi alla rete internet della stessa abitazione. Si potrà  utilizzare DAZN in mobilità ma non mentre viene utilizzato l’altro dispositivo registrato.

Dazn, nuovi abbonamenti (LaPresse)

Invece l’abbonamento Plus a 39,99 euro permetterà di registrare fino a sei dispositivi e guardare i contenuti in contemporanea da due dispositivi tra quelli registrati, anche se non connessi alla rete internet dell’abitazione. Dal 2 agosto i clienti potranno aderire in autonomia al piano di abbonamento DAZN PLUS accedendo all’area ‘Il Mio Account’ sul sito dazn.com. All’offerta DAZN PLUS si applicheranno le Condizioni di Utilizzo DAZN PLUS in vigore dal E in ogni caso gli abbonati possono recedere dal contratto, senza costi, entro 60 giorni.