MotoGP, cambio in corsa per un big: arriva la conferma della firma

274

MotoGP, cambio in corsa per un big: arriva la conferma della firma. Arriva la conferma che tutti stavano aspettando, grandi manovre

Continuano le grandi manovre di mercato per la MotoGP e un altro tassello va ufficialmente a posto. Sapevamo già che Jack Miller non avrebbe più continuato con la Ducati Factory, ora conosciamo ufficialmente anche la sua destinazione.

MotoGP, cambio in corsa per un big (ANSA)

L’australiano infatti ha trovato un accordo come pilota del team Red Bull KTM Factory Racing. Un déja-vu per lui che aveva corso con la casa austriaca in Moto3 nel 2014, arrivando secondo dietro ad Alex Marquez per appena due punti. Insieme a lui ci sarà  il sudafricano Brad Binder e quindi è confermato anche l’addio a Miguel Oliveira che quasi sicuramente sarà il nuovo pilota del Team Ducati Gresini.

Un risiko che porterà Enea Bastianini al fianco di Pecco Bagnaia nella Ducati ufficiale, mentre alla KTM invece Mille ritroverà il team manager Francesco Guidotti con cui aveva condiviso tre stagioni nel team Ducati Pramac. “So come gli piace lavorare – ha commentato il dirigente toscano – e cosa può portare al box. Jack troverà i limiti e darà il massimo con qualsiasi condizione e qualsiasi pacchetto e continuerà a ‘spingere’ per ottenere il risultato. Questa è una qualità piuttosto rara”.

MotoGP, cambio in corsa per un big: “Affronterò una nuova sfida”

Le prime parole di Jack Miller sono rivolte alla nuova avventura, che affronterà con entusiasmo. Ma non dimentica i cinque anni in Ducati: “Insieme a loro ho ottenuto diversi podi, tra cui due vittorie che non dimenticherò mai. Oltre ai due titoli costruttori e al titolo squadre, lo scorso anno ho chiuso quarto nel mondiale ed è stato il mio miglior risultato di sempre in MotoGP. Il prossimo anno affronterò una nuova sfida, ma ora voglio pensare a concludere bene questa ultima stagione che mi resta”.

MotoGP Argentina Miller
Jack Miller in Ducati (AP LaPresse)

Dal 2018 ad oggi l’australiano ha ottenuto 2 vittorie (nel GP di Spagna a Jerez e nel GP di Francia a Le Mans nel 2021) ma anche 16 podi con la Desmosedici GP. E anche grazie a lui Ducati ha vinto il Mondiale Costruttori nel 2020 e nel 2021. E nelle ultime 4 stagioni al suo fianco c’era Pecco Bagnaia: “Un vero onore per me condividere il box con te in questi quattro anni. Sei una delle persone più simpatiche del paddock e uno dei piloti più talentuosi e veloci della griglia. Ci aspettano ancora molte battaglie in pista, amico mio. Grazie Thriller”.