Paul Pogba alla Juventus, c’è anche la data: ingaggio da top player

108

Paul Pogba alla Juventus, c’è anche la data: ingaggio da top player. Tutto fatto per il ritorno del francese a Torino, Allegri può sorridere

Tutte le telenovelas prima o poi arrivano alla fine, che in realtà questa volta è un nuovo inizio. Perché Paul Pogba è pronto per tornare alla Juventus e ormai non xci sono più dubbi sia sulla sua volontà che sull’accordo.

Paul Pogba (LaPresse)

Come spiega ‘La Gazzetta dello Sport’ il campione francese terminerà in fretta le sue vacanze per mettersi a disposizione di Massimiliano Allegri già il 4 luglio, quando la squadra si ritroverà a Torino. Un modo per riprendere possesso di quello che era stato suo, per conoscere il nuovo centro di allenamenti alla Continassa e per dimostrare di essere il vero leader del gruppo che verrà.

Secondo il quotidiano sportivo, l’accordo è stato raggiunto sulla base di un quadriennale (Pogba ha 29 anni) per uno stipendio da 10 milioni a stagione. Meno di quello che guadagnava al Manchester United, ma più di tutti gli altri compagni che avrà alla Juventus e tanto basta per averlo convinto. C’è ancora da sistemare la pratica legata alle commissioni, ma nessuno si aspetta colpi di scena.

Paul Pogba alla Juventus, c’è anche la data e presto arriverà un nuovo annuncio

L’annuncio del ritorno di Paul Pogba a Torino arriverà a giorni ma non sarà l’unico. Perché dopo una fase di stallo sono anche riprese le trattative per portare a Torino Angel Di Maria, poco convinto al momento del progetto Barcellona. L’intesa si era arenata sulla richiesta da parte del campione argentino che voleva solo un anno di contratto per essere poi libero di tornare nel suo Paese.

Ora come spiega il ‘Corriere dello Sport’, la Juventus ha accettato l’accordo e grazie ad un’intesa anche sulle tasse da pagare, l’offerta sarà di 6,5-7 milioni netti più bonus per far contenti tutti. Il biennale avrebbe aiutato il club bianconero ad usufruire dei vantaggi fiscali del Decreto Crescita ma sembra una prospettiva tramontata.

Di Maria
Angel Di Maria (ANSA)

Così Massimiliano Allegri dovrebbe avere già a disposizione per la prima metà di luglio i suoi due nuovi campioni in modo da impostare per tempo la prossima stagione. Sempre che non ci siano sorprese in uscita.