Serie A, grave lutto per un big: “Mi sembra impossibile”

210

Serie A, grave lutto per un big: “Mi sembra impossibile”. Un evento improvviso e inatteso ha stravolto le sue vacanze, il racconto straziante

Il riscatto da parte del Verona, come era nei piani, anche se non è detto che Giovanni Simeone proseguirà la sua carriera in Serie A con quella maglia e con la Juventus. Ma la sua felicità è stata interrotta da un grave e inatteso lutto.

Serie A (LaPresse)

Simeone e la moglie, Giulia Coppini, hanno perso improvvisamente Marvel, il loro cane al quale erano legatissimi. Tutto è successo nella notte tra domenica e lunedì. La cagnolina, inseparabile dai suoi padroni, era a Cagliari insieme alla moglie dell’attaccante argentino mentre lui era a Verona. Come ha raccontato lo stesso ‘Cholito’ all’Unione Sarda “è stata uccisa con un veleno per lumache mentre era nel cortile della casa”.

Casualmente è successo propri mentre lui lasciava definitivamente il Cagliari per trasferirsi in Veneto e qualcuno sospetta che ci sia un collegamento: “Non lo, ma spero che non sia stato un atto contro di me“, ha commentato il giocatore. Intanto però entrambi hanno sporto denuncia.

Serie A, grave lutto per un big: “Mi hai lasciato un vuoto che mai nessuno potrà colmare”

Ora resta il dolore per un lutto così improvviso, raccontato anche dalle molte foto che Simeone e la moglie (si sono sposati l’anno scorso), hanno voluto condividere con i loro follower. E subito è arrivata tantissima solidarietà, anche perché l’amore per gli animali è unico.

“Non dimenticherò mai il giorno in cui ti ho vista per la prima volta – ha scritto Giulia Coppini –  ti ho amata dal primo sguardo. Tutti mi hanno sempre detto che non avrei avuto la pazienza per crescere un cucciolo e avevano ragione, non è stata la pazienza a farmi andare avanti.. é stato l’amore. Ti ho dato l’anima e tu me l’hai arricchita con il tuo sorriso, con la tua presenza, con la tua innocenza e con l’amore che davi a tutti”.

Simeone e Marvel (Instagram)

Difficile comprendere e accettare: “Mi hai lasciato un vuoto che mai nessuno potrà colmare, eri la mia migliore amica e la mia peggior nemica, eri una figlia e adesso non potrò più guardarmi intorno senza pensare a te. La vita e le persone sono così ingiuste e io non posso trovare pace senza di te. Spero che tu e la tua estrema innocenza possiate essere d’esempio per questa società che di sano ormai, non ha quasi più niente. Grazie per tutto quello che mi hai fatto scoprire di me, mi hai resa migliore e ti prometto che cercherò di cambiare le cose, o almeno ci proverò. Ti voglio bene infinito”.