Inter, il colpo di scena è servito: la firma è ufficiale

71

L’Inter è attivissima sul mercato e continua a marcare da vicino con grande insistenza nomi importanti ma, nel frattempo, ufficializza una firma fondamentale

La notizia era nell’aria ormai da alcune settimane, se ne parlava e per certi versi tutto era già stato preparato. Ma non ufficializzato.

Inter
La sede dell’Inter (Foto ANSA)

L’Inter aveva infatti deciso di aspettare il ritorno a Milano di Steven Zhang per comunicare alcuni dei rinnovi e delle firme più importanti su una campagna di trasferimenti che, in realtà, è cominciata da un pezzo.

Inter e Inzaghi, il rinnovo è servito

Inutile sottolineare che uno dei nomi più importanti e significativi, senza dubbio, era quello di Simone Inzaghi. Nonostante qualche critica per come l’Inter abbia sperperato la splendida corsa verso lo scudetto con la sciagurata sconfitta di Bologna, la prima stagione in nerazzurro dell’allenatore non si può certo considerare negativa.

Due trofei, il ritorno alla fase diretta della Champions League. Una riconferma importante anche in chiave europea per una squadra nerazzurra che da tempo cercava un rilancio di questo tipo. E che nonostante lo scudetto dello scorso anno arrivava da un’estate sofferta con l’addio di Antonio Conte e un bilancio completamente da risanare.

I termini dell’accordo

Simone Inzaghi, per la verità era già sotto contratto fino all’anno prossimo dopo il biennale firmato la scorsa stagione. Ora il suo contratto è stato ulteriormente allungato fino al 30 giugno 2024 con un interessante ritocco non solo su quello che è il suo valore dello stipendio ma sui bonus in caso di vittoria.

Inter Inzaghi Zhang
Simone Inzaghi e Steven Zhang posano insieme con la Coppa Italia (Foto ANSA)

Non solo, Inzaghi ha concordato con la società anche un’ulteriore opzione per l’anno successivo, valida fino alla fine del campionato 2025. Inzaghi e il suo procuratore si erano incontrati con Marotta la settimana scorsa e avevano già trovato un accordo.

Le parti si erano lasciate sorridenti. Si attendeva soltanto la firma, seguita dalle foto ufficiali, diffuse nella tarda serata di oggi. Le cifre del rapporto economico che legherà Inzaghi e l’Inter non sono state rese note. Ma l’ingaggio dell’allenatore dovrebbe adesso aggirarsi intorno ai 5.5 milioni di euro all’anno bonus esclusi.