Serie A, tutto pronto per il grande evento: la data e l’orario

68

Serie A, decisa la data di uno degli eventi più attesi dell’anno che, di fatto, apre la nuova stagione 2022-23

A un mese dalla conclusione del campionato vinto dal Milan, a breve si alzerà ufficialmente il sipario sulla nuova annata di Serie A, al via nel weekend del 13-14 agosto con ulteriori tre turni nello stesso mese.

Serie A
Serie A (Ansa Foto)

Un inizio insolito per il campionato ma inevitabile per la sospensione di un mese e mezzo dovuta al Mondiale di Qatar 2022 che si disputerà tra novembre e dicembre con la ripresa della Serie A fissata già al 4 gennaio.

Un vero e proprio tour de force, quindi, con 14 giornate condensate in tre mesi e mezzo cui devono aggiungersi, per chi li ha, gli impegni in Champions, Europa e Conference League con la fase a gironi compresa tra settembre e novembre.

Con l’inizio anticipato della Serie A, inevitabilmente avrà un’altra collocazione anche uno dei momenti più attesi dell’estate calcistica ovvero il sorteggio del nuovo Calendario di Serie A, evento che, di fatto, dà il via alla nuova stagione.

Serie A, il sorteggio del calendario: data e orario

Serie A
Serie A (LaPresse)

I 20 club di Serie A conosceranno il calendario del campionato 2022-23, venerdì 24 giugno. L’orario della cerimonia, alla quale parteciperanno i dirigenti di tutte le squadre, è fissato per le ore 12 con diretta streaming su Dazn o sul canale ufficiale della Lega Serie A su YouTube.

Anche nella prossima stagione di Serie A sarà riproposto il calendario asimmetrico con la mancata corrispondenza dei turni tra andata e ritorno, alla stregua di quanto avviene, da anni in Premier League.

Se i criteri del sorteggio dovessero essere confermati, l’unica certezza al momento è che, alla prima giornata e nei turni infrasettimanali, non ci saranno Derby e altri big match. Al contempo, il Milan campione d’Italia comincerà il nuovo campionato con un match casalingo alla stregua della Lazio, in virtù dell’alternanza con Inter e Roma in base al calendario della scorsa stagione.

Dalla seconda giornata in poi, dunque, non ci saranno più vincoli ed è lecito aspettarsi qualche scontro diretto importante già in piena estate, un’ulteriore anomalia per il nostro calcio che si appresta a vivere una stagione a suo modo storica.