Massimiliano Allegri finisce in tribunale, l’accusa è durissima: tutti i dettagli

168

Massimiliano Allegri finisce in tribunale, l’accusa è durissima: tutti i dettagli. Il tecnico della Juventus è al centro di una vertenza molto delicata

E’ un periodo un po’ turbolento per Massimiliano Allegri. Il tecnico della Juventus da un lato deve fare i conti con una campagna acquisti finora piuttosto deficitaria, dall’altro è impegnato in una questione personale che nell’ultimo anno gli ha tolto un briciolo di serenità.

Allegri
Max Allegri (Ansa)

La vita privata dell’allenatore toscano è sempre stata oggetto di attenzioni da parte di rotocalchi di cronaca rosa e di siti specializzati di gossip.

L’ultima sua vicenda sentimentale, la relazione con l’attrice e showgirl Ambra Angiolini, ha avuto com’è noto degli strascichi piuttosto turbolenti di cui si è discusso a lungo, compresa la descrizione di particolari piuttosto intimi sui motivi che hanno portato alla rottura tra i due.

Ma Allegri non è nuovo a scenari di questo tipo: anche altre storie d’amore precedenti a quella con Ambra Angiolini si sono concluse con dinamiche e sviluppi piuttosto simili tra loro.

Come ad esempio quella con Claudia Ughi, la donna da cui il tecnico bianconero ha avuto il suo secondo figlio, Giorgio, oggi quasi adolescente.

Si è infatti venuto a sapere da alcuni documenti ufficiali depositati presso il tribunale civile di Torino che l’allenatore livornese ha sporto denuncia nei confronti della sua ex compagna, sotto accusa per appropriazione indebita e violazione degli obblighi di assistenza familiare.

Allegri, parte la querela nei confronti della sua ex compagna

Allegri
Max Allegri (Ansa)

Massimiliano Allegri e Claudia Ughi hanno avuto una relazione molto lunga, durata 13 anni e terminata appena cinque anni fa. Dalla lora storia d’amore è nato Giorgio, nel 2011 che dal momento della separazione in poi ha vissuto con la madre.

E proprio sul mantenimento del figlio i due avevano trovato un accordo al tribunale civile di Torino, con Allegri che avrebbe dovuto versare ogni mese un assegno di 10mila euro alla sua ex compagna, cifra destinata alla crescita del piccolo Giorgio.

Poco più di un anno fa il tecnico aveva chiesto di dimezzare l’assegno mensile per il mantenimento del figlio. La sua richiesta però era stata respinta ma ora lo stesso Allegri ha denunciato la Ughi per aver utilizzato le somme versate mensilmente per scopi diversi rispetto alle esclusive necessità del figlio. Un intrigo sentmental-giudiziario destinato a durare ancora a lungo.